Header Top
Logo
Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Cronaca
  • La cucina dello chef Simone Rugiati nelle sale di Sisal Wincity

VIDEO
colonna Sinistra

La cucina dello chef Simone Rugiati nelle sale di Sisal Wincity

Collaborazione triennale su Milano, Roma e Firenze

Milano, 6 dic. (askanews) – Sarà lo chef Simone Rugiati a firmare la proposta gastronomica di Sisal Wincity nelle sale di Milano, Roma e Firenze. Si tratta di una collaborazione triennale grazie alla quale lo chef toscano porterà la sua filosofia e la sua esperienza nel mondo della ristorazione all’interno del format d’intrattenimento del retail Sisal, una rete di 23 punti vendita diretti e 16 in franchising su tutto il territorio nazionale.

“Oggi abbiamo lanciato il guanto della sfida Simone Rugiati – ci ha detto Massimo Ingrassia, Retail managing director Sisal – perchè riteniamo che possa incarnare quelle che sono le qualità che oggi forse più di ieri e meglio di ieri ci servono ossia uno spirito dinamico, estremamente attento e orientato anche la sostenibilità dei cibi dei piatti e un’attenzione al sociale davvero spiccato, E poi una persona giovane, di questi di questi anni in grado di comunicare tantissimo e sappiamo che che vale tanto che bisogna comunicare ai giovani”.

Oltre alla rivisitazione delle proposte culinarie delle sale di Milano, Roma, e Firenze, Rugiati si occuperà della selezione delle materie prime, un primo passo per tenere sotto controllo il food cost offrendo un menù che rispetti la stagionalità dei prodotti:

“La sfida -ha spiegato lo chef Simone Rugiati – è mantenere un livello di ristorazione dove non si viene per forza per mangiare ma dove spesso e volentieri si mangia e si mangia anche piuttosto bene già con consulenza fatte da altri chef la mia idea è quella di rendere tutto un pochino più smart, nel senso anche divertente: si viene a vedere la partita, a passare il tempo, quindi da una rivisitata al bar dell’aperitivo dallo snack a un menù che cambia due volte l’anno con la stagionalità, dando importanza alle verdure ma dando sempre al romano l’amatriciana al milanese una versione di risotto così che chiunque si possa sentire a casa perchè qui il target cambia tantissimo”.

I nuovi menù di Rugiati, che si affiancheranno a eventi come gli showcooking, dovranno rispondere alle esigenze di un pubblico eterogeneo in diverse occasioni di consumo, spaziando dall’aperitivo ai primi piatti passando per lo street food.

CONDIVIDI SU:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra

Torna su