Header Top
Logo
Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Spettacolo
  • Achille Lauro si interroga sull’umano nel singolo “Che sarà”

VIDEO
colonna Sinistra

Achille Lauro si interroga sull’umano nel singolo “Che sarà”

Annuncia due date live unplugged a Milano e Roma

Roma, 30 nov. (askanews) – Una ballad intima e sincera, Achille Lauro è uscito con nuovo singolo “Che sarà”. “Non esiste pace per quelli come noi” canta l’eclettico e creativo artista, nel singolo che segna il suo ritorno.

“Le canzoni è un po’ come se si scrivessero da sole, perché sono fotografie di momenti molto intimi e personali. Sono molto contento di essere uscito con “Che sarà” che parla dell’incertezza del futuro che penso sia un sentimento comune a tutti”.

Achille si interroga sull’umano e le grandi questioni esistenziali ma anche le piccole domande quotidiane, sulle paure comuni a tutti, tra nostalgia e senso di solitudine.

“In generale non penso che l’uomo abbia le risposte a tutte le domande che si pone, io affronto tutto questo come affronto la musica, buttandomi”.

Il videoclip di Che sarà è girato per intero a Roma tra l’Ara Pacis e le vie del centro storico. Un viaggio alla scoperta di una location maestosa e classica che crea un cortocircuito con il sentimento d’incertezza generazionale evocato nelle parole del brano.

“Girare il videoclip di Che sarà all’Ara Pacis è stato sicuramente un grande traguardo perché sono cresciuto a Roma, una grande occasione, una grande opportunità. Abbiamo avuto molto rispetto del luogo e abbiamo interpretato metaforicamente il concetto del brano, cioè la solitudine e l’incertezza sul futuro con una band e con un tappeto rosso”.

Nella sua nuova veste intima ed essenziale, ha anche annunciato l’Achille Lauro Unplugged, due eventi esclusivi a teatro il 22 gennaio all’Auditorium Parco della Musica di Roma e il 24 al Teatro degli Arcimboldi di Milano.

CONDIVIDI SU:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra

Torna su