Header Top
Logo
Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Economia
  • Terna e Università Salerno presentano master del Tyrrhenian Lab

VIDEO
colonna Sinistra

Terna e Università Salerno presentano master del Tyrrhenian Lab

Del Pizzo: in 15 saranno assunti, professionalità del territorio

Milano, 5 set. (askanews) – Nasce il master di secondo livello ‘Digitalizzazione del sistema elettrico per la transizione energetica’, promosso da Terna nell’ambito del Tyrrhenian Lab, in partnership con le università di Salerno, Cagliari e Palermo. Le lezioni partiranno a novembre, ma le domande di ammissione potranno essere inoltrate fino al 18 settembre: i 15 studenti che saranno selezionati saranno assunti da Terna subito dopo il corso. Francesco Del Pizzo, Direttore Strategie di Sviluppo Rete e Dispacciamento di Terna.

“Costruiremo le professionalità che si radicheranno nel territorio perché costruiremo una nostra sede del Tyrrhenian Lab. Noi faremo tre edizioni di questo master. Ogni anno selezioneremo 15 persone che saranno tutte quante assunte, con una garanzia di assunzione prima di iniziare il percorso di formazione che sarà completamente spesato da Terna e in più daremo una borsa di studio per permettere ai ragazzi di affrontare questo ulteriore percorso di formazione in modo sereno e con una prospettiva professionale di eccellenza”.

Terna investirà 100 milioni di euro nei prossimi cinque anni per sviluppare le competenze necessarie a gestire il sistema elettrico in costante evoluzione. Con il master gli studenti che hanno una laurea in materie tecnico-scientifiche potranno sviluppare competenze manageriali, ingegneristiche, informatiche e statistiche.

Vincenzo Loia, Rettore dell’Università degli Studi di Salerno. “Questa è una iniziativa che penso potrà attrarre molto interesse dai giovani perché si sviluppa su un progetto di grandissima dimensione che difficilmente è stato immaginato negli anni scorsi: la realizzazione del Tyrrhenian Lab è un’opera colossale che si coniuga con un intervento di specializzazione molto innovativo, proprio considerando l’evoluzione tecnologica che è avvenuta in questi ultimi rapidissimi anni”.

Il master sarà composto di quattro moduli per 60 crediti formativi in totale, con percorsi personalizzati in base alle precedenti esperienze accademiche dei partecipanti, laboratori di programmazione e attività pratiche sul campo.

CONDIVIDI SU:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra

Torna su