Header Top
Logo
Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Cronaca
  • Dopo il calcio il Qatar punta agli eSports

VIDEO
colonna Sinistra

Dopo il calcio il Qatar punta agli eSports

A Virtuocity, complesso dedicato ai gamer, primi tornei

Milano, 5 lug. (askanews) – Non solo i mondiali di calcio. Il Qatar vuole diventare protagonista anche del mondo degli eSports. Primo passo verso l’obiettivo è Virtuocity un grande complesso interamente dedicato agli e-game, costruito nel 2019 e quindi poi rimasto inutilizzato a causa della pandemia. Ma a marzo ha ospitato il suo primo torneo di eGame, nel 2021 è stata creata la prima federazione di eSports.

“Il Qatar è alle prime armi quando si tratta di eSport e giochi professionali- racconta Khalifa al-Haroon – abbiamo solo di recente, ad esempio, creato la squadra nazionale di calcio eSport FIFA, che è passata da non essere in classifica a essere al decimo posto più alto a livello globale. Penso che sia un risultato davvero fantastico”.

Per il paese mediorientale una nuova forma di investimento tenuto conto che per il settore nel 2022 si prevede un giro d’affari da 1,38 miliardi di dollari (dati Newzoo).

CONDIVIDI SU:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra

Torna su