Header Top
Logo
Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Esteri
  • Mosca minaccia la Lituania per il blocco merci verso Kaliningrad

VIDEO
colonna Sinistra

Mosca minaccia la Lituania per il blocco merci verso Kaliningrad

La Russia pronta a rispondere per "azione ostile" Vilnius

Mosca, 21 giu. (askanews) – La Russia minaccia di rispondere a quella che ha definito un'”azione ostile” della Lituania, ovvero il blocco sul proprio territorio del transito ferroviario delle merci sanzionate dall’Unione Europea e dirette nella regione di Kaliningrad, “exclave” russa tra Polonia e Lituania, con accesso al Mar Baltico.

“La Russia risponderà sicuramente a tali azioni ostili – ha

affermato il segretario del Consiglio di sicurezza russo, Nikolai Patrushev, in visita nell’area, citato dall’agenzia Ria – le misure appropriate sono in fase di definizione in un formato interdipartimentale e saranno adottate nel prossimo futuro. Le loro conseguenze avranno un grave impatto negativo sulla popolazione della Lituania”.

Intanto l’ambasciatore dell’Unione europea a Mosca, Markus Ederer, è stato convocato al ministero degli Esteri russo per spiegare la decisione di Vilnius di fermare il transito sul proprio territorio di merci sanzionate dall’Ue verso Kaliningrad. Nel corso del colloquio ha smentito che sia in atto un blocco contro la regione russa di Kaliningrad, o per lo meno non riguardo a merci non soggette a sanzioni.

Lunedì il ministro ucraino Dmytro Kuleba ha criticato la Russia per avere minacciato la Lituania, paese europeo e membro della Nato. “La Russia non ha il diritto di minacciare la Lituania. Mosca deve solo biasimarsi per le conseguenze dell’invasione gratuita e ingiustificata dell’Ucraina”, ha scritto su Twitter.

CONDIVIDI SU:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra

Torna su