Header Top
Logo
Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
VIDEO
colonna Sinistra

Apre a Milano il Gi Group Training Hub

Nuovo spazio dedicato a formazione e orientamento

Roma, 3 dic. (askanews) – Aiutare le persone a restare professionalmente attive nel tempo. E’ la mission che Gi Group, la prima multinazionale italiana del lavoro, persegue quotidianamente e che ha voluto concretizzare

dedicandole un luogo ad hoc. Dopo il Palazzo del Lavoro, nato accanto alla stazione centrale di Milano, è stato infatti inaugurato il Gi Group Training Hub, uno spazio fisico nel quartiere di Quarto Oggiaro interamente dedicato alla formazione.

L’hub – di 5.000 mq – si propone di essere un luogo riconoscibile, un punto di incontro per tutti i soggetti che vedono nella formazione la risposta più adeguata al fabbisogno di competenze delle aziende e delle persone. Con un’offerta di alto livello e una competenza adeguata alle sfide che le imprese

devono affrontare e uno spazio libero e aperto di confronto e condivisione.

Francesco Baroni, Country Manager di Gi Group Italia:

“Oggi per essere efficaci nella formazione bisogna avere l’opportunità da una parte di avere laboratori, attrezzature, dall’altra di poter incontrare e stare con i ragazzi e con chiunque si cimenta con la formazione proprio per affiancare alla formazione tecnica anche una educazione al lavoro”.

Tre macro-aree contraddistinguono il modello del Gi Group Training Hub: Orientamento, Training e Continuous Learning. Il Gi Group Training Hub ospiterà nei suoi spazi anche partner di eccellenza che si impegnano ogni giorno per costruire percorsi di formazione orientati all occupazione, a cominciare da Aslam, ente formativo accreditato presso regione Lombardia. A bordo del Gi Group Training Hub anche Assopellettieri, l’Associazione italiana

che dal 1966 rappresenta le imprese di pelletteria.

Un percorso dunque vincente, che sottolinea l’importanza del ruolo delle agenzie per il lavoro e della collaborazione con le imprese per lo sviluppo del territorio e delle opportunità per i giovani, come evidenziato da Guido Guidesi, Assessore allo Sviluppo Economico Regione Lombardia:

“Tutti gli enti che fanno da filtro nel matching tra domanda e offerta di lavoro ci permettono di far conoscere alle famiglie le opportunità formative per i loro giovani a cui fanno seguito opportunità dal punto di vista occupazionale e di carriera professionale. E’ il sistema lombardo, che se funziona anche

attraverso questi importantissimi filtri crea competenza, qualità e continuità per le nostre aziende”.

CONDIVIDI SU:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra

Torna su