Header Top
Logo
Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Cultura
  • Paolo Ventura in mostra al Visionarea Art Space di Roma

VIDEO
colonna Sinistra

Paolo Ventura in mostra al Visionarea Art Space di Roma

21 acrilici e 11 foto di uno straordinario sperimentatore

Roma, 19 ott. (askanews) – Dopo l’inaugurazione con Massimo Vitali, lo spazio rinnovato dell’Auditorium della Conciliazione accende i suoi riflettori su uno straordinario sperimentatore di linguaggi: Paolo Ventura. Fotografo, pittore, scenografo e costumista, inserito dalla Bbc nel documentario The Genius of Photography. Nella mostra, curata da Gianluca Marziani, si potranno ammirare fino al 20 gennaio 21 acrilici su carta che accompagnano la biografia dell’artista “Autobiografia di un impostore”, esposti per la prima volta al pubblico, insieme a 11 foto del ciclo Ex Voto.

L’indagine di Ventura è rimasta fedele nel corso degli anni nell’atmosfera e nei temi: la guerra e i soldati, il circo e la maschera, i paesaggi elettivi e il mare in cui nuotare, la città e la sua periferia, seguendo l’onda circolare di una memoria che costruisce linee narrative a due dimensioni.

Un ambito che lo stesso Ventura ha spiegato così: “Ci si ritrova moltissimo, diventa una storia nazionale, soprattutto della mia generazione, una generazione nata negli anni ’60 e che quindi ha vissuto un ultimo ‘900 in famiglia, perché in famiglia c’erano ancora delle tradizioni, degli usi dei modi di dire e comportarsi che arrivavano direttamente dall’800, dagli anni ’30 sicuramente, in qualche caso anche più indietro”.

Gianluca Marziani, curatore della mostra, analizza così il rapporto di Ventura con la fotografia nella sua arte: “Quello che fa Ventura in realtà è utilizzare la fotografia come meccanismo sensoriale da trasformare attraverso i sensi stessi: gli interventi pittorici il rifotografare le opere, il collage, le maquette di realtà rimpicciolite che però diventano una sorta di impossibile scala 1:1 del reale; tutto questo è un modo di giocare, trasformare, modificare il processo fotografico”.

CONDIVIDI SU:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra

Torna su