Header Top
Logo
Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Cronaca
  • Riccardi (S.Egidio): da Assisi 86 a pandemia, religioni più unite

VIDEO
colonna Sinistra

Riccardi (S.Egidio): da Assisi 86 a pandemia, religioni più unite

L'intervento al Colosseo con Papa Francesco e cancelliera Merkel

Roma, 7 ott. (askanews) – “Sono convenuti a Roma e oggi qui al Colosseo credenti di varie tradizioni religiose e se l’incontro promosso da Giovanni Paolo II Assisi 86 è stato una svolta dopo molta strada è stata fatta. Per chi ha un po’ di familiarità con la storia, è sorprendente vedere come i credenti, un tempo così lontani e ostili, convergano: oggi soprattutto sono convinti che le

questioni dell’umanità vadano affrontata insieme e globalmente”.

Così Andrea Riccardi, fondatore della comunità di Sant’Egidio,

all’incontro al Colosseo con papa Francesco e la cancelliera

tedesca Angela Merkel.

“Voglio testimoniare che le dura lezione della pandemia ha

accresciuto nelle Religioni la coscienza di dover lavorare

insieme, come non mai. L’ho sentito nel linguaggio e nel dialogo

di questi giorni: qualcosa di profondo è cambiato”, ha detto

Riccardi.

Tra le personalità che hanno partecipato all’incontro, il grande imam

dell’università di Al Azar (Il Cairo), Al Tayyeb, il patriarca

ortodosso Bartolomeo I, il Catholicos di tutti gli Armeni,

Karekine II, e il presidente della conferenza dei rabbini europei Pinchas Goldschmidt, insieme ad esponenti buddisti e induisti.

(fonte immagini Youtube Sant’Egidio)

CONDIVIDI SU:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra

Torna su