Header Top
Logo
Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Economia
  • Transizione ecologica, concluso Master esperto gestione ambiente

VIDEO
colonna Sinistra

Transizione ecologica, concluso Master esperto gestione ambiente

Il primo promosso dalla Camera Forense Ambientale

Roma, 16 set. (askanews) – Nell’epoca della transizione ecologica lo sviluppo sostenibile per il benessere dei cittadini, non solo sociale o economico ma anche ambientale, per essere attuato ha bisogno di nuove professionalita’. Un importante azione in questa direzione arriva con la consegna degli attestati di partecipazione al Master Esperto di Gestione dell’Ambiente promosso dalla Camera Forense Ambientale con la collaborazione di RemTech Expo e con la partnership di Confindustria Cisambiente, Green Building Council Italia, Fondazione Carta Etica del Packaging, Ambiente Spa, Artelia, Vdp, Criscuolo Eco-Petrol Service Srl e con il patrocinio dell Ordine dei Chimici e dei fisici di Roma LUAM.

Nuove professionalità dunque, pronte a capire, attivare, regolamentare e essere protagonisti dei processi tecnici e amministrativi attraverso i quali attuare la nuova governance ambientale. La presidente della Camera Forense Ambientale, Cinzia Pasquale: “E’ un percorso che ha dato grandissima soddisfazione e che ha fatto comprendere come l’obiettivo che la CFA a fine 2017 quando è nata si è posto è un obiettivo reale e concreto. Abbiamo avuto una partecipazione corale da nord a sud Italia da Genova a Messina di dirigenti della PA e del settore privato. A dismostrazione del fatto che c’è una chiara necessità di conoscere, irrobustire le conoscenze già acquisite e poterle tradurre nella propria attività lavorativa in maniera concreta ed immediata”.

Come ricordato nel messaggio che la sottosegretaria Ilaria Fontana ha mandato alla Camera Forense Ambientale, parlare di transizione ecologica vuol dire proprio estendere la nostra visione, includere nelle varie fasi della transizione i cittadini, i veri promotori di questo processo complesso, ma essenziale per il bene di tutti. Amedeo Postiglione – Presidente ICEF Court, Fondazione dei Giudici Europei per l’Ambiente: “Vedere che gli avvocati con la CAF vogliono aggiungere alla professionalità l’attenzione verso l’ambiente in modo strutturale e continuo per me è stato un piacere perchè tutti i soggetti della Governance devono operare per la transizione ecologica”.

Determinante è l’azione sui territori, come conferma il sindaco di Moliterno (PZ), Antonio Rubino: “Poter avere persone formate in maniera specifica per affrontare le tematiche ambientali per noi è davvero molto importante perchè si tratta di una materia che è multi disciplinare ma ha bisogno di uno studio specifico e di competenze specifiche”.

Altro tema fondamentale è quello dell’innovazione tecnologica al servizio delle transizioni. Gabriele Ferrieri, presidente di Angi: “L’Angi è in prima linea per andare a promuovere quelle competenze e quelle nuove professioni che devono valorizzare sia il talento sia il dialogo tra tutti gli attori all’insegna della sostenibilità per gli obiettivi che il nostro paese deve raggiungere in breve tempo propio grazie all’innovazione digitale”.

CONDIVIDI SU:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra

Torna su