Header Top
Logo
Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Politica
  • Salvini: prorogare lo stato d’emergenza sarebbe un brutto segnale

VIDEO
colonna Sinistra

Salvini: prorogare lo stato d’emergenza sarebbe un brutto segnale

Il leader della Lega: "Fortunatamente il peggio è alle spalle"

Roma, 16 giu. (askanews) – “Fortunatamente il peggio è alle spalle, gli italiani sono stati un popolo straordinario. Pensare dal primo agosto di vivere ancora in stato d’emergenza fino al 31 dicembre ad oggi non ha giustificazioni sanitarie e sarebbe un brutto segnale dal punto di vista non solo economico ma morale, psicologico, culturale”. Lo ha detto il segretario della Lega Matteo Salvini, al termine del vertice del Centrodestra.

Secondo Salvini “bisogna tenere alta l’attenzione, continuare a usare prudenza e cautela. Però faccio un esempio: la settimana prossima tutta Italia sarà in zona bianca, quindi cadono tutte le restrizioni. I 3mila locali da ballo, sale da ballo, discoteche, non sono ancora citati in nessun documento. C’è una riunione del Cts in calendario per venerdì: siccome sono in ballo 100mila posti di lavoro, l’auspicio è che possano tornare a lavorare queste imprese e a divertirsi milioni di giovani che hanno sofferto più di tanti altri. Quindi prorogare uno stato di emergenza a emergenza evidentemente assente non sarebbe un bel segnale”.

CONDIVIDI SU:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra

Torna su