Header Top
Logo
Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Cronaca
  • Vaccini, a 35 giorni da prima dose -90% ricoveri e -95% decessi

VIDEO
colonna Sinistra

Vaccini, a 35 giorni da prima dose -90% ricoveri e -95% decessi

Rapporto Iss, Brusaferro: dati confermano efficacia vaccini

Roma, 15 mag. (askanews) – I dati parlano chiaro: i vaccini anti covid funzionano. Nelle persone vaccinate il rischio di infezione da Sars-CoV2, di ricovero e di decesso, diminuisce progressivamente dopo le prime due settimane. A partire dai 35 giorni dall’inizio del ciclo vaccinale si osserva una riduzione dell’80% delle infezioni, del 90% dei ricoveri e del 95% dei decessi sia negli uomini che nelle donne e in persone di diverse fasce di età. E’ quanto emerge dal primo report nazionale sull’impatto della vaccinazione anti Covid a cura dell’Istituto superiore di Sanità (Iss) e del Ministero della Salute, in base all’analisi congiunta dell’anagrafe nazionale vaccini e della sorveglianza integrata Covid-19. L’indagine è stata condotta a partire dal 27 dicembre 2020 (giorno di avvio della campagna vaccinale in Italia) al 3 maggio 2021, e riguarda 13,7 milioni di persone vaccinate. Soddisfatto il Presidente dell’Istituto superiore di Sanità, Silvio Brusaferro: è necessario raggiungere presto alte coperture in tutta la popolazione per uscire dall’emergenza grazie a questo strumento fondamentale. Intanto il ministrero della salute ha dato il via libera all’uso dei test salivari per la diagnosi dell’infezione da Covid in alternativa ai tamponi oro-nasofaringei.

CONDIVIDI SU:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra

Torna su