Header Top
Logo
Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Cronaca
  • Maltrattamenti in una Rsa a Varazze: arrestate 3 operatrici

VIDEO
colonna Sinistra

Maltrattamenti in una Rsa a Varazze: arrestate 3 operatrici

Schiaffi, minacce, strattonamenti, anziani spesso incustoditi

Roma, 25 gen. (askanews) – Violenze e maltrattamenti nei confronti di persone anziane ricoverate in una Rsa. Con questa accusa sono finite agli arresti domiciliari tre operatrici socio-sanitarie di Varazze, in Liguria. I provvedimenti cautelari sono stati eseguiti dai militari del comando provinciale Guardia di Finanza di Savona.

Le indagate di 48, 58 e 64 anni, devono rispondere di diversi fatti. Dagli accertamenti sono emersi bruschi strattonamenti dei pazienti durante le operazioni di pulizia personale e cambio degli abiti, schiaffi, accompagnati da insulti, minacce e imprecazioni.

“Gli anziani pazienti erano spesso lasciati incustoditi durante l’orario di lavoro – spiegano i finanzieri – senza

che venissero soddisfatte le loro reiterate richieste di

assistenza. Venivano anche minacciati di essere lasciati senza i pasti, fino al rischio di essere legati al letto e percossi, solo per aver ‘disturbato’ le operatrici.

Oltre all’ordinanza, eseguite perquisizioni della stessa Rsa e delle abitazioni delle operatrici a Genova, Varazze e Savona. Gli inquirenti hanno inoltre acquisito le cartelle cliniche di alcuni ospiti della struttura, anche in previsione di possibili ulteriori sviluppi investigativi.

CONDIVIDI SU:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra

Torna su