Header Top
Logo
Sabato 6 Giugno 2020

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Economia
  • Usa, Leonardo vince: la US Navy volerà sugli elicotteri italiani

VIDEO
colonna Sinistra

Usa, Leonardo vince: la US Navy volerà sugli elicotteri italiani

Respinta protesta di Airbus per scelta addestratore TH-73A

Milano, 18 mag. (askanews) – L’azienda italiana Leonardo ha vinto l’ultimo round della gara per i nuovi elicotteri da addestramento dei futuri piloti della Marina americana; Marines e Guardia Costiera. Il 12 maggio 2020, infatti, il Government Accountability Office (GAO) ha respinto la protesta presentata in febbraio da Airbus Helicopter sulla decisione della US Navy (USN) di assegnare il contratto a Leonardo per l’elicottero TH-73A, derivato dall’AW-119 civile.

A gennaio 2020 Leonardo si era aggiudicata un contratto di oltre 176 milioni di dollari per 32 elicotteri TH-73A, prima tranche di una fornitura che prevede la consegna, entro il 2024, di 130 elicotteri per un valore totale di circa 650 milioni di dollari.

Così l’Ad di Leonardo, Alessandro Profumo aveva commentato la notizia.

“È chiaro che è un grandissimo successo – aveva detto – perché essere la base per il training dei piloti d’elicottero della Marina militare americana, diventa una base importantissima per avere successo altrove. Dobbiamo anche considerare che abbiamo avuto una competizione con i più grandi player elicotteristici del mondo e la capacità combinata italiana e americana di Leonardo ha vinto”.

A settembre 2018, anche la US Air Force aveva scelto un elicottero italiano di Leonardo, l’Mh-139 denominato Grey Wolf per protezione dei siti nucleari e operazioni speciali. Un contratto da circa 2 miliardi e mezzo di dollari e la produzione nello stabilimento di Philadelphia di Leonardo non si è mai interrotta neanche durante emergenza Covid-19.

CONDIVIDI SU:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra

Torna su