Header Top
Logo
Lunedì 20 Gennaio 2020

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Cultura
  • Fiorenzo Galli: Leonardo contemporaneo per dialogo ed ecologia

VIDEO
colonna Sinistra

Fiorenzo Galli: Leonardo contemporaneo per dialogo ed ecologia

Il direttore del Museo della Scienza di Milano parla di Da Vinci

Milano, 9 dic. (askanews) – “La contemporaneità di Leonardo risiede, dal mio punto di vista, essenzialmente in due elementi: il primo è quello legato al fatto che non era un uomo che lavorava da sé, un genio che lavorava nella sua bottega, era un uomo del dialogo, era un uomo che parlava con i suoi contemporanei, tra l’altro in un’epoca come quella del Rinascimento italiano, particolarmente ricca di personalità di altissimo livello, sia dal punto di vista degli umanisti classici come noi li intendiamo, sia di quelli che si chiamavano anatomisiti, che cominciavano ad attuare quel metodo sperimentale e che da lì a qualche decennio con Galileo avrebbero dato inizio a quella cosa che oggi chiamiamo scienza”. Il direttore generale del Museo della Scienza e della Tecnologia di Milano, Fiorenzo Galli, ha raccontato così ad askanews, nel giorno dell’inaugurazione delle Nuove Gallerie Leonardo, la figura e la contemporaneità del genio vinciano.

“Sull’altro fronte – ha aggiunto il direttore – era un osservatore attento, scrupoloso, curioso e molto rispettoso della natura. Ecco allora che il dialogo con gli altri e l’apprezzamento delle leggi universali di natura, che sono quelle che ci fanno vivere bene in un contesto straordinario come quello del nostro pianeta, se non sono due elementi di straordinaria contemporaneità questi, anche nel dialogo attuale, non vedo quali altri lo possano essere”.

CONDIVIDI SU:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra

Torna su