Header Top
Logo
Mercoledì 22 Gennaio 2020

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Economia
  • Maire Tecnimont, allo Spief nel segno dell’innovazione

VIDEO
colonna Sinistra

Maire Tecnimont, allo Spief nel segno dell’innovazione

A passo con i cambiamenti che business russo sta vivendo

San Pietroburgo (Russia), 7 giu. (askanews) – Anche quest’anno una presenza molto intensa per Maire Tecnimont al Forum economico internazionale di San Pietroburgo, con partner d’eccezione e presenza istituzionale da grandi occasioni. Ecco come la racconta il presidente del gruppo Fabrizio Di Amato, che testimonia anche quanto stia cambiando il business in questa parte di mondo:

“Una buona giornata: abbiamo fatto diverse cose. Cose che fanno parte del passato, ovvero progetti conclusi. E soprattutto cose che riguardano il futuro. Quindi cominciando da questa mattina presto, abbiamo firmato con il nostro ceo un accordo importante con Gazprombank che mette a disposizione un plafond di tre miliardi per finanziare progetti in Uzbekistan. Sempre in downstream nella petrolchimica e nei fertilizzanti che è il nostro settore”.

Di Amato ha partecipato poi a una importante inaugurazione del nuovo impianto di EuroChem per la produzione di ammoniaca, alla presenza, tra gli altri del ministro russo dell’Industria e del Commercio Denis Manturov.

“Uno degli impianti più sofisticati e più grandi al mondo di produzione di fertilizzanti: altra cosa che ci dà una medaglia importante e questo serve come referenza per i nostri progetti. E poi il terzo accordo, anche qui con un altro imprenditore molto importante russo che ha deciso di utilizzare le riserve naturali che hanno di gas, come d’altronde stanno facendo in tanti: da che erano esportatori diretti di gas, ora cominciano ad essere trasformatori”.

I partner sono il Gruppo Safmar, una delle più importanti realtà in Russia in campo industriale e finanziario, che controlla grandi società attive nella produzione di petrolio e nella raffinazione e New Gavan, la società proprietaria del terminale marittimo “Novaya Gavan”. Si parla di un impianto di metanolo e la direzione intrapresa è la transizione energetica, l’innovazione e appunto quel know how che rende Maire Tecnimont un gruppo industriale leader in ambito internazionale nella trasformazione delle risorse naturali.

CONDIVIDI SU:
articoli correlati
VIDEO CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra

Torna su