Header Top
Logo
Mercoledì 19 Giugno 2019

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Economia
  • La startup UGO trionfa alla seconda edizione di “Officina Mps”

VIDEO
colonna Sinistra

La startup UGO trionfa alla seconda edizione di “Officina Mps”

A Biorfarm è andato il premio per l'innovazione sostenibile

Roma, 22 mag. (askanews) – È Ugo la vincitrice della seconda edizione di “Officina Mps, idee per crescere”, il percorso di contaminazione virtuosa sviluppato da Banca Monte dei Paschi di Siena, in partnership con Accenture, per le startup e le pmi, per valorizzare i talenti e le giovani imprese ad alto contenuto innovativo.

Tra i quattro finalisti, presentati a Firenze alla Fortezza da Basso, ha vinto UGO, startup che fornisce un caregiver su richiesta, quando nessun familiare o amico può prendersi cura della persona fragile, facendosi trovare all’indirizzo di partenza, all’ora stabilita, per raggiungere insieme all utente la destinazione e affiancarlo nelle attività quotidiane. Riceverà un contributo di 25mila euro.

Giampiero Bergami, chief commercial officer di Banca Monte dei Paschi e membro della giuria: “Quello che diciamo quando parliamo di Officina è la verità: è una contaminazione fortissima, una freschezza straoridnaria, è la forza delle idee che si combinano e diventano realtà e cose tangibili”.

Le altre startup finaliste, Biorfarm, Garanteasy e Talents Venture avranno l opportunità di entrare nell albo fornitori di Mps, che rivendica nel suo dna il tema della sostenibilità: “Queste aziende nascono for profit e devono dimostrare di camminare con le loro gambe, noi le accompagniamo nella fase iniziale poi sarà il mercato a decidere se saranno in grado di andare avanti”.

Francesca Vidali Ceo and co-founder UGO: “Credo che una vittoria così sigilli quello che sarà poi il lavoro insieme, che è la cosa che conta e il motivo per cui nasce questo progetto e il motivo per cui le startup vogliono partecipare e vincere”.

E sul rapporto con Mps: “Si parla tanto di giovani e startup, per noi loro hanno un’organizzazione e un modo di pensare da cui noi abbiamo solo da imparare, per noi è stata anche una scuola su questo”.

Il premio per l innovazione sostenibile è andato a Biorfarm, startup che ha ideato un social-marketplace che connette i consumatori con i piccoli produttori locali, permettendo a chiunque di adottare un albero e riceverne a casa i frutti in poche ore.

Osvaldo de Falco, Ceo e co-fouder Biorfarm: “Quello che vogliamo fare è riuscire a legare i nuovi clienti e i dipendenti della banca con il sistema dell’adozione degli alberi, quindi dare la possibilità alla banca di essere la prima al mondo con un campo digitale e poter usare gli alberi sia per operazioni di green marketing che di welfare aziendale; quindi alberi da donare a nuovi sottoscrittori o ai loro dipendenti per ricevere settimanalmente frutta fresca del loro campo”.

CONDIVIDI SU:
articoli correlati
VIDEO CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra

Torna su