Header Top
Logo
Giovedì 6 Maggio 2021

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Spettacolo
  • Sanremo, Annalisa: “Sono rinata e difendo tutte le donne”

VIDEO
colonna Sinistra

Sanremo, Annalisa: “Sono rinata e difendo tutte le donne”

La cantante ha aperto il Festival con il fiore di #iosonoqui

Milano, (askanews) – Ha inaugurato il 68esimo Festival di Sanremo con la sua esibizione, cantando “Il mondo prima di te”, contenuto nel nuovo album di inediti “Bye bye”: Annalisa è tornata sul palco dell’Ariston con grinta rinnovata.

“Sono stata contentissima quando mi hanno detto che sarei stata la prima, ho fatto i salti di gioia perché mi agito più passa il tempo, poi quando è stato il momento di sentire sul palco e ho iniziato a sentire le voci di Fiorello e Baglioni e hanno presentato Michelle è stato un momento abbastanza difficile, ero lì dietro che facevo gli scongiuri ma sono contenta e soddisfatta, mi sono divertita di come è andata l’esibizione”.

“La mia canzone parla di ottimismo e di gratitudine nei confronti della vita in generale e di tutte le esperienze e le persone con cui sono cresciuta e maturata quindi tutto ciò che mi ha fatto arrivare qui oggi ad essere come sono e me lo voglio godere, ancora di più voglio essere aperta e pronta a vivere il futuro, e a far diventare le eventuali cose meno belle, gli ostacoli, delle occasioni per reinventarsi”.

Un’esibizione molto apprezzata dai fan della cantante, che è seguita da una vasta e affezionata comunità social, ma anche dalla giuria demoscopica, dato che il brano si è piazzato nella parte alta della classifica finale.

“Dopo che ho cantato ho chiuso i battenti e non ho più guardato nulla, per me tutto quello che viene oltre a delle belle esibizioni è un di più”.

“Quello che ho letto mi ha fatto tantissimo piacere, poi ci sono oltre ai social i ragazzi che girano intorno per Sanremo che mi fanno i feedback ed è molto bello, mi fanno sentire accompagnata in questa esperienza e mi rendono più forte”.

È stato molto apprezzato anche il look di Annalisa, che ha indossato la spilla con il fiore simbolo della battaglia contro la violenza sulle donne della campagna social #iosonoqui.

“La mia posizione è di totale solidarietà e supporto a tutte le donne come me, la cosa più bella è quando le donne si sostengono e difendono e valorizzano a vicenda. Mi hanno chiesto cosa penso in questi giorni delle polemiche recenti sulle attrici in America e non solo, la cosa più importante è il rispetto, nessuno deve nemmeno ipotizzare di entrare nel privato. Se una persona, anche una donna, confessa una cosa, deve essere rispettata e tu non hai il diritto di dire nulla”.

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
VIDEO CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra