Header Top
Logo
Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Sport
  • Argentina ko con l’Arabia, Messi: “Non ci sono scuse”

colonna Sinistra
Martedì 22 novembre 2022 - 15:21

Argentina ko con l’Arabia, Messi: “Non ci sono scuse”

"Loro bravi, noi caduti in trappola"

Argentina ko con l’Arabia, Messi: “Non ci sono scuse”
Roma, 22 nov. (askanews) – “Non ci sono scuse. Ora dobbiamo dimostrare di essere un vero gruppo”. Così Lionel Messi dopo la sconfitta contro l’Arabia Saudita, esordio del mondiale in Qatar per l’Argentina. Nessuna sottovalutazione. Messi sottolinea che i compagni sapevano di avere di fronte una squadra con “buoni giocatori”, che “muovevano bene la palla” e facevano avanzare la linea. “Ci avevamo lavorato, per questo abbiamo avuto tante situazioni da gol che ci hanno annullato. Forse non abbiamo trovato il momento giusto per evitare di cadere nella trappola, loro fanno benissimo a buttare la battuta e fermarsi”, ha detto Messi.


Sui tre gol annullati all’Argentina dice del Var: “Si dicono tante cose; Oggi è successo così e basta, non ci sono scuse”. Poi ha sottolineato l’unione che i giocatori devono avere in vista delle prossime partite del girone, contro Messico e Polonia. “Dobbiamo essere più uniti che mai. Questo gruppo, come sta dimostrando, è forte in questo e ora più che mai”, ha affermato il capitano. “È una situazione che non abbiamo mai dovuto vivere con il nostro gruppo, era tanto tempo che non dovevamo subire un colpo così duro. Dovremo dimostrare di essere un vero gruppo”, ha detto, dopo che l’Argentina ha perso il suo record di imbattibilità di 36 partite.



“È un duro colpo per tutti, non ci aspettavamo di iniziare così, eravamo fiduciosi di vincere, ma le cose accadono per un motivo. Dobbiamo aspettare quello che verrà dopo, dobbiamo vincere.È la prima partita e sta a noi correggere ciò che abbiamo fatto sbagliato, cercare di tornare quelli che siamo”. Fisicamente “Va tutto bene” parlando del problema alla caviglia.


Novità in sviluppo.



Adx/Int2




CONDIVIDI SU:
articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra

Torna su