Header Top
Logo
Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Sport
  • SuperLeclerc e la Ferrari trionfano in Austria

colonna Sinistra
Domenica 10 luglio 2022 - 16:42

SuperLeclerc e la Ferrari trionfano in Austria

Tre sorpassi a Verstappen secondo, Sainz rompe, Hamilton terzo

SuperLeclerc e la Ferrari trionfano in Austria
Roma, 10 lug. (askanews) – Sono serviti tre sorpassi da manuale in Austria a Charles Leclerc per battere Max Verstappen e tornare a sorridere dopo gli ultimi Gran Premi ricchi di delusioni. Lo fa in maniera trionfale. Perfetta la condotta di gara, perfetta la strategia, perfetti i sorpassi in gara con la Ferrari di Leclerc che ha dimostrato di averne di più della Red Bull. Peccato per Sainz che, quando stava per attaccare Verstappen e condurre a una doppietta Ferrari, ha visto il suo motore esplodere con lo spagnolo uscito tra le fiamme della monoposto. Terzo posto per Hamilton. Poi Russell, Ocon, Mick schumacher. Il punto di bonus per il giro veloce è stato ottenuto da Max Verstappen, che dunque ha limitato i danni da Leclerc, perdendo solo 6 punti. Ora il monegasco è a -38 nella classifica piloti. Prossimo appuntamento il 24 luglio in Francia sul circuito Paul Ricard.


LA GARA – Superpartenza di Verstappen sul quale Leclerc può far poco. Sainz terzo. Perez tenta il sorpasso all’esterno su Russell ma il britannico con l’ala anteriore colpisce il messicano mandandolo in testacoda. Battaglia in avvio tra l’olandese e il ferrarista che girano sullo stesso passo. Al decimo giro Leclerc infila Verstappen all’interno ma l’olandese sfrutta la trazione in uscita di curva e resiste in prima posizione. Dura poco, dopo due giri Leclerc infila Verstappen all’interno con una staccata millimetrica. Cambia la strategia di Verstappen che decide di uscire due giri dopo lasciando alla coppia Ferrari Leclerc-Sainz la testa della gara. Verstappen monta gomme hard. Rientra in pista in ottava posizione e nel traffico. Verstappen semina avversari ed al 18esimo è terzo a 20″ da Leclerc. Perez si ritira. Ferrari ai box, gomme hard per Leclerc e Sainz. Verstappen in ritardo. Al 27esimo giro pit-stop per Leclerc. Gomme hard. Sosta da 2″6, rientra appena davanti a Hamilton in terza posizione con Sainz in testa su Verstappen. Al 30esimo giro tutto da rifare per le Ferrari con Verstappen davanti a Leclerc e Sainz. Ma il Leclerc di oggi è scatenato e la Ferrari nettamente più veloce. Altro sorpasso pulito all’interno e il monegasco in testa. A metà gara Verstappen sceglie nuovamente il pit stop con Sainz al secondo posto. Al 50esimo giro è battaglia di strategia, si fermano l’uno dopo l’altro Leclerc e Sainz che tornano a tallonare Verstappen. E Leclerc ripassa al 53simo giro.



Lucidità e gomme più fresche per il sorpasso che risulterà decisivo. Leclerc attacca all’esterno. Verstappen protegge l’interno con una staccata al limite, finisce lungo così il pilota della Ferrari lo passa in uscita di curva grazie ad una miglior trazione. Ma le emozioni non finiscono. Al giro 57 si rompe il motore di Sainz mentre stava attaccando Verstappen. Lo spagnolo nella ghiaia con la vettura in fiamme. Virtual Safety car, Leclerc pit stop. Monta gomme medie, così come Verstappen. La gara si iapre incredibilmente a causa di un nuovo problema di affidabilità per la Ferrari. E negli ultimi giri il monegasco lamenta anche un problema al pedale dell’acceleratore ma chiude in testa.


Adx



CONDIVIDI SU:
articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra

Torna su