Header Top
Logo
Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Sport
  • DP World Tour, 7 italiani in Irlanda

colonna Sinistra
Mercoledì 29 giugno 2022 - 12:35

DP World Tour, 7 italiani in Irlanda

156 concorrenti Sul percorso nella contea di Kilkenny

DP World Tour, 7 italiani in Irlanda
Roma, 29 giu. (askanews) – Il DP World Tour propone uno dei classici appuntamenti del calendario, l’Horizon Irish Open, nato nel 1927 e arrivato alla 67ª edizione. Sul percorso del Mount Juliet Estate, a Thomastown, nella contea di Kilkenny in Irlanda, tra i 156 concorrenti in gara dal 30 giugno al 3 luglio, sette saranno italiani a iniziare da Edoardo Molinari, secondo nel 2014 e sicuramente l’azzurro più in forma del momento, da nove tornei di fila a premio, con tre Top 10, e che in 14 eventi stagionali ha subito solo due tagli. Con lui scenderanno in campo Guido Migliozzi, che rientra dopo il 14° posto allo US Open (al termine del quale s’è concesso una settimana di pausa), Renato Paratore, Nino Bertasio, Francesco Laporta, Lorenzo Gagli e Andrea Pavan. Difende il secondo dei due titoli conquistati in carriera sul DP World Tour il 26enne australiano di Bendigo Lucas Herbert, che quest’anno ha preso parte solo al Dubai Desert Classic, per onorare il successo conseguito nel 2020 e che gioca in pianta stabile sul PGA Tour. Nel field l’inglese Tyrrell Hatton, due volte tra i Top 5 in questa competizione, gli irlandesi Shane Lowry, a segno nel 2009 quando era ancora dilettante, e Padraig Harrington, sua la vittoria nel 2007 che sogna di bissare sull’onda del successo nell’US Senior Open, tra i Major per over 50 che ha affrontato per la prima volta la scorsa settimana. Sei i vincitori stagionali: gli spagnoli Adri Arnaus e Pablo Larrazabal, il finlandese Kalle Samooja, il danese Torbjorn Olesen, lo scozzese Ewen Ferguson e il cinese Ashun Wu. Tanti comunque i giocatori in grado di recitare un ruolo da protagonisti, tra questi i gemelli danesi Nicolai e Rasmus Hojgaard e i sudafricani Brandon Stone e Dean Burmester. Esordio tra i professionisti per il 23enne Alex Fitzpatrick, dopo una promettente carriera da dilettante, e fratello di Matthew Fitzpatrick, che ha firmato il suo primo Major imponendosi nell’US Open. In un evento nel cui albo d’oro tra i più recenti vincitori figurano lo spagnolo Jon Rahm, il nordirlandese Rory McIlroy e l’inglese Paul Casey. Il montepremi è di 6.000.000 di dollari (circa 5.670.000 euro).




CONDIVIDI SU:
articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra

Torna su