Header Top
Logo
Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Sport
  • Pga, Ultimi titoli in palio per in Portogallo e Sicilia

colonna Sinistra
Venerdì 26 novembre 2021 - 15:45

Pga, Ultimi titoli in palio per in Portogallo e Sicilia

Si comincia nel week end in Algarve, poi a Siracusa

Pga, Ultimi titoli in palio per in Portogallo e Sicilia
Roma, 26 nov. (askanews) – Rush finale per i professionisti italiani in questo fine stagione. Tre gli appuntamenti, che cercano temperature più miti in Portogallo e in Sicilia per un titolo internazionale e due campionati nazionali. Si comincia con il Cpg International Team Championship Penina Hotel & Golf Resort – Algarve (Portogallo), 29 novembre – 2 dicembre. È l’appuntamento annuale della Confederation of Professional Golf (non più PGA of Europe), di cui fanno parte 43 PGA nazionali che vanno oltre i confini europei spaziando dal Canada alla Nigeria, in rappresentanza di 12.600 Professionisti. PGA Italiana ne fa parte dal 1990. Ogni nazione schiera i propri giocatori migliori. Rigorosamente Maestri. Per accedere al campionato non bisogna aver giocato oltre quattro gare in un qualsiasi tour nelle ultime due stagioni. E poi occorre un brillante risultato stagionale. Così il team Italia vede in campo Gregory Molteni (secondo al campionato Maestri), Andrea Perrino (quinto al PGAI Championship) e Nicola Maestroni (miglior Pro «non giocatore» nell’ordine di merito nazionale 2021). Il format prevede tre giri (54 buche) sul Championship Course del Penina Hotel & Golf Resort, in Algarve (Portogallo). Dal 6 all’8 dicembre il Pgai Ladies&Semior Championship. MIRA Borgo di Luce I Monasteri Golf Resort & Spa – Siracusa, 6-8 dicembre. Tornano in campo insieme Proette e Over 50 di PGA Italiana che, come spesso in passato, incrociano le proprie strade per un evento condiviso. Hanno scelto la Sicilia e la sua costa orientale dove Siracusa, Noto, Avola, Augusta fanno di questo appuntamento anche un bel viaggio di scoperta con il proprio team. Sulle buche de I Monasteri Golf Resort, infatti, entrambi i campionati si giocano per l’individuale professionisti ma anche per un successo di squadra, con tre compagni amateur e formula pro-am (due risultati su quattro) per i primi due giri; pro e proette proseguono poi da soli per il round finale. Nell’ultima edizione giocata a Sanremo nel 2019, avevano fatto una gara tutta di testa Diana Luna e Mauro Bianco, che tornano a difendere il titolo. I professionisti di PGA Italiana raccolgono per la prima volta la sfida delle 18 buche de I Monasteri (71 il par del campo, per 6.515 metri), che mettono in gioco agrumeti, palme, carrubi e ulivi; tutta immersa tra i fichi d’India la buca 6, mentre la pietra bianca calcarea di Siracusa è protagonista nelle prime buche.




CONDIVIDI SU:
articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra

Torna su