Header Top
Logo
Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Sport
  • Liguria, Toti e Bucci premiano atleti Olimpiadi e Paralimpiadi

colonna Sinistra
Martedì 14 settembre 2021 - 15:39

Liguria, Toti e Bucci premiano atleti Olimpiadi e Paralimpiadi

Riconoscimento anche per gli officials protagonisti a Tokyo 2020

Genova, 14 set. (askanews) – Regione Liguria e Comune di Genova hanno celebrato a Palazzo Ducale i protagonisti dei Giochi di Tokyo 2020. Sono stati 28 gli atleti liguri di nascita o tesseramento che hanno partecipato a Olimpiadi e Paralimpiadi, con il bottino di 4 medaglie conquistate da Francesco Bocciardo (2 ori e 1 argento nel Nuoto paralimpico) e Viviana Bottaro (1 bronzo nel Karate). Sono stati 12, invece, gli officials, ovvero tecnici, dirigenti e medici che dalla Liguria sono partiti per supportare il Team Italia.


Nel Salone del maggior Consiglio hanno consegnato le onorificenze il Presidente Giovanni Toti e il Sindaco Marco Bucci, affiancati dagli assessori regionali allo sport e alle politiche sociali Simona Ferro e Ilaria Cavo e dai consiglieri comunali con delega allo sport Vittorio Ottonello e Stefano Anzalone. Da Roma sono arrivati i saluti dei presidenti di Coni, Giovanni Malagò, e Cip, Luca Pancalli. Impegnata nella Giunta del Coni a Roma, anche Silvia Salis, la due volte olimpica genovese nell’atletica oggi vicepresidente del Comitato Olimpico Nazionale Italiano, ha voluto inviare un video messaggio per abbracciare i protagonisti liguri di Tokyo.



“Oggi – ha affermato Toti – abbiamo celebrato e ringraziato questi atleti, olimpici e paralimpici, e assieme a loro tutti i tecnici, dirigenti e medici che dalla Liguria sono partiti per Tokio per rappresentare non solo l’Italia, ma appunto la nostra regione. Siamo orgogliosi di voi, del vostro impegno e della vostra determinazione. Un pensiero particolare va ai nostri due atleti che sono tornati dal Giappone dopo aver realizzato quello che è il sogno di ogni atleta e di ogni sportivo: conquistare una medaglia olimpica. Le storie di Francesco Bocciardo e Viviana Bottaro, nella loro diversità, sono emblematiche, e raccontano anche qualcosa dello spirito di questa terra e dei suoi abitanti: resilienza, tenacia, forza, capacità di far fronte alle difficoltà e superare ogni ostacolo”.


“A maggio – ha sottolineato Bucci – quando avevamo consegnato la bandiera di San Giorgio agli atleti genovesi, sapevamo che avrebbero onorato al massimo la nostra città. E così è stato. Questi campioni sono un esempio per tutti noi e per tutti i nostri ragazzi. Lo sport è uno specchio della nostra vita, ci insegna che nulla è impossibile. A nome mio, della città e di tutti i genovesi – ha concluso il sindaco di Genova – grazie per le emozioni che ci avete regalato, per avere portato il nome, i colori e la bellezza di Genova nel mondo”.



CONDIVIDI SU:
articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra

Torna su