Header Top
Logo
Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Sport
  • Kevin Owens, il leader: da piccolo ho imparato voli da peso leggero

colonna Sinistra
Lunedì 14 dicembre 2020 - 21:20

Kevin Owens, il leader: da piccolo ho imparato voli da peso leggero

Sfiderà Roman Reigns notte tra domenica 20 e lunedì 21 dicembre
Kevin Owens, il leader: da piccolo ho imparato voli da peso leggero

Roma, 14 dic. (askanews) – Per molti è il miglior intrattenitore odierno in WWE, per Randy Orton è inconcepibile che uno con quel fisico faccia delle cose da peso leggero sul ring. Lui è Kevin Owens, il prossimo sfidante al WWE Universal Championship detenuto da Roman Reigns a WWE TLC, ultimo pay per view dell’anno nella notte fra domenica 20 e lunedì 21 dicembre sul WWE Network.

“Sono felice che Randy dica questo, lo rispetto forse più di chiunque altro per quello che ha fatto”, dice in un’intervista ad askanews, “La verità è che da ragazzino ero molto più piccolo e ho imparato dei voli da peso leggero. Poi sono cresciuto e sono diventato un peso massimo, ma non ho mai perso quel tipo di mosse”.

La sua abilità da ‘promo man’ lo ha fatto paragonare dagli appassionati di wrestling ai grandi campioni del passato, ma Kevin spiega i motivi della sua bravura al microfono. “Quando sono arrivato in WWE non ero male, ma devo molto a Dusty Rhodes, una leggenda che mi ha allenato per 8-10 mesi, facendomi migliorare tantissimo quando parlo, aumentando la consistenza dei miei promo”.

Lo scorso anno il suo primo WrestleMania Moment, con il lancio dalla coreografia dello show su Seth Rollins. E quest’anno? “Ho tre scenari in mente: difendere lo Universal Title, arrivare come sfidante oppure incrociarmi col mio amico di sempre, Sami Zayn. Abbiamo una storia troppo profonda insieme e mi piacerebbe avere un match con lui per l’Intercontinental Championship”. Prima c’è da battere un certo Roman Reigns… “Ha dato freschezza allo show e al suo personaggio da quando è rientrato. E poi è accanto a una garanzia come Paul Heyman. Da quando ho perso il titolo, nel 2017, non ho fatto cose veramente importanti. Questa per me è una grandissima opportunità”. E Kevin sa che tipo di campione sarebbe. “Mi piacerebbe offrire un’opportunità titolata a tutti quei ragazzi che hanno meno spazio e che non hanno avuto una vera chance di mostrare il loro valore. Da Apollo Crews ad Ali, senza dimenticare Chad Gable, Aleister Black e Murphy”.

Idee chiare e fame di ritornare sul tetto della WWE, questo è Kevin Owens.

CONDIVIDI SU:
articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra

Torna su