Header Top
Logo
Lunedì 12 Aprile 2021

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Sport
  • Eurotour-Challenge: in Austria scatta Luiten, recupera Gagli

colonna Sinistra
Giovedì 16 luglio 2020 - 21:25

Eurotour-Challenge: in Austria scatta Luiten, recupera Gagli

In gara anche Laporta, Bergamaschi, Maccario e Di Nitto
Eurotour-Challenge: in Austria scatta Luiten, recupera Gagli

Roma, 16 lug. (askanews) – L’attacco dell’olandese Joost Luiten, uno dei favoriti, leader con 128 (65 63, -12) colpi e il gran recupero di Lorenzo Gagli, da 81° a 17° con 134 (70 64, -6), hanno caratterizzato la seconda giornata dell’Euram Bank Open, il secondo torneo con cui European Tour e Challenge Tour, che l’hanno organizzato insieme, hanno ripreso l’attività dopo quattro mesi di sospensione per l’emergenza coronavirus.

Sul percorso del GC Adamstal (par 70), a Ramsau in Austria, Joost Luiten, 34enne di Bleiswijk con sei titoli sul circuito maggiore e due sul Challenge, ha girato in 63 (-7) segnando un eagle, sei birdie e un bogey e distaccando di due colpi il francese Joel Stalter, altro concorrente con ambizioni di successo, e lo svedese Philip Eriksson (130, -10). Al quarto posto con 131 (-9) il transalpino Julien Brun e al quinto con 132 (-8) lo scozzese Chris Robb, lo statunitense John Catlin, lo svedese Christofer Blomstrand e l’australiano Deyen Lawson, in vetta dopo un turno insieme al ceco Stanislav Matus, sceso al 17° alla pari con Gagli.

Hanno effettuato una buona rimonta, salendo in 45ª posizione con 137 (-3), anche Francesco Laporta (71 66), dalla 99ª, e Filippo Bergamaschi, (70 67), dall’81ª, e sono rimasti in gara Federico Maccario (68 70) ed Enrico Di Nitto (68 70), 58.i con 138 (-2).

Gagli ha realizzato 64 (-6) colpi con sei bridie senza bogey, Laporta 66 (-4) con sei birdie e due bogey, Bergamaschi 67 (-3) con sei birdie, di cui tre a chiudere decisivi per mantenersi in corsa, un bogey e un doppio bogey, e Maccario e Di Nitto 70 (par) entrambi con due birdie e altrettanti bogey.

Non hanno superato il taglio, caduto a 138, Lorenzo Scalise, 94° con 141 (68 73, +1), Aron Zemmer, 106° con 142 (70 72, +2), e Matteo Manassero, 114° con 144 (72 72, +4). Si gioca a porte chiuse, rispettando le distanze sociali e i rigidi protocolli di sicurezza. Il montepremi è di 500.000 euro.

CONDIVIDI SU:
articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra