Header Top
Logo
Sabato 1 Ottobre 2022

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Sport
  • O’Shea non si avvilisce dopo il ko in Francia: Dobbiamo imparare

colonna Sinistra
Sabato 24 febbraio 2018 - 12:31

O’Shea non si avvilisce dopo il ko in Francia: Dobbiamo imparare

A Marsiglia finisce 34-17 ma "E' il miglior gruppo possibile"
O’Shea non si avvilisce dopo il ko in Francia: Dobbiamo imparare

Roma, 24 feb. (askanews) – “Abbiamo preparato la partita contro la Francia per vincerla, come sempre. Ma sapevamo che sarebbe stata molto dura, contro una grande squadra, che era sotto pressione. Dopo cinquanta minuti, sul 14-10, loro hanno avuto alcune opportunità e anche noi. Pensavo potessimo mettere pressione su di loro nell’ultimo quarto di gara, ma la partita ha preso una via differente nel finale”. Così il CT azzurro, Conor O’Shea, nella conferenza stampa post-partita di ieri notte a Marsiglia dopo la sconfitta con la Francia 34-17 (11-7 il primo tempo). “Sono orgoglioso della squadra perché quella contro i francesi era una sfida molto dura per noi. Dobbiamo imparare a stare a questo livello. Abbiamo tanti giocatori con poca esperienza che in questi mesi stanno imparando molto. L’unico modo per imparare a stare a questo livello è giocarci, essere sotto pressione, venire messi in difficoltà. La cosa più importante da imparare in ogni partita è che il livello del gioco è cambiato da cinque, dieci anni fa. Sono sicuro che questo gruppo sia il futuro dell’Italia, ma dobbiamo ancora imparare molto”. Sul futuro dice: “Stiamo creando una nuova squadra, questo è il miglior gruppo possibile. Abbiamo un gruppo che sta imparando un nuovo livello di gioco, alcuni atleti già sono pronti, altri stanno apprendendo come potersi confrontare nel rugby internazionale. Il nostro è un lavoro difficile, una sfida durissima. Ma proprio per questo amo il mio lavoro” ha concluso O’Shea.

CONDIVIDI SU:
articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra