Header Top
Logo
Sabato 1 Ottobre 2022

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Sport
  • Sei Nazioni. L’Italia perde con onore a Twickenham: 36-15

colonna Sinistra
Domenica 26 febbraio 2017 - 17:56

Sei Nazioni. L’Italia perde con onore a Twickenham: 36-15

Primo tempo chiuso in vantaggio 10-5 poi gli inglesi dilagano
20170226_175630_0D35DA79

Roma, 26 feb. (askanews) – L’orgoglio azzurro non basta a Twickenham. L’Italia perde la terza partita del sei Nazioni di rugby ma lo fa uscendo a testa alta dal tempio del rugby mettendo paura ai maestri inglesi e ricacciando indietro le polemiche.

Finisce 36-15 con gli azzurri avanti 10-5 al termine del primo tempo e capaci di reggere oltre un’ora. Una partita giocata sul filo dei nervi. Al 24′ l’Italia gestisce malissimo il possesso nei 22 e alla fine arriva il calcio inglese: vanno per la rimessa laterale a 5 metri per andare in meta. Sulla spinta del pack la meta di Cole. Farrell non trasforma: siamo 5-0. Al 34′ l’Italia spinge: va per il drop con Allan: 5-3. La difesa azzurra difende con grandissima disciplina e alla fine ruba palla, scappa con Parisse. Arriva il calcio azzurro nei 22 inglesi. Allan va per il piazzato: palo. Ma Venditti si piomba sull’ovale e schiaccia.

Allan trasforma: 5-10 e fine primo tempo. Alla ripresa l’Inghilterra conquista un calcio di punizione e Care vola in meta. Farrell non trasforma: 10-10. Gli inglesi dilagano al 17′ e arriva la meta di Daly. Tanti errori azzurri in questo inizio di ripresa. Farrell trasforma: 17-10. Al 21’l’Italia, con Allan a terra, avanza a forza di pick a go e trova il varco con Campagnaro e va in meta. Padovani non trasforma: 17-15. L’Italia a questo punto non regge più gli assalti inglesi. Nowell mette a segno la quarta meta dei padroni di casa. Farrell non trasforma: 22-15. L’Italia accusa il colpo e alla fine gli inglesi sfondano ancora con Te’o. Farrell trasforma: 29-15. L’ultimo minuto è di marca inglese che va a segno con Nowel. Farrell trasforma: 36-15.

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra