Header Top
Logo
Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Spettacolo
  • Musica, Black Organ Music a Porretta Terme il 24 settembre

colonna Sinistra
Giovedì 22 settembre 2022 - 02:05

Musica, Black Organ Music a Porretta Terme il 24 settembre

Alberto Marsico organo Hammond; Simone Billi e Emanuele Gherli organo

Musica, Black Organ Music a Porretta Terme il 24 settembre
Roma, 22 set. (askanews) – Black Organ Music, sabato 24 settembre 2022, alle ore 21,00, a Porretta Terme, nella chiesa dell’Immacolata (ex Frati Cappuccini) è l’ultimo appuntamento delle rassegne, Porretta Soul Festival, diretta da Graziano Uliani, e Voci e Organi dell’Appennino, diretta da Wladimir Matsic e Francesco Zagnoni. Black Organ Music è frutto della collaborazione fra le due realtà che si muovono in ambiti apparentemente distanti, quello della musica soul e della musica classica per organo. L’idea di questo primo esperimento è quella di contaminare la musica di Bach o di Haendel col soul, il jazz e il blues.


Nella prima parte dell’incontro, due giovani organisti, recentemente diplomatisi presso il conservatorio Martini di Bologna, Simone Billi e Emanuele Gherli, eseguiranno all’organo Ruffatti della Chiesa dell’Immacolata brani di Haendel e Bach, mentre nella seconda parte Alberto Marsico improvviserà spaziando tra sonorità che andranno dal liturgico al jazz/soul all’organo Hammond, che è stato tra l’altro il primo organo elettrico mai costruito, introdotto nelle chiese statunitensi nel 1935 proprio per sostituire lo strumento tradizionale.



Alberto Marsico ha lavorato con alcuni dei più grandi nomi del jazz mondiale, tra cui Jimmy Cobb, Bobby Durham, Kenny Burrell, Joey DeFrancesco, Fabrizio Bosso, Jimmy Witherspoon, Enrico Rava, Jesse Davis e Alvin Queen. È’ stato, anche, protagonista delle puntate di SuperQuark in cui Piero Angela approfondiva il funzionamento dell’Organo Hammond. Innumerevoli le esibizioni in tutto il mondo con alle spalle sei album da solista e cinquanta in collaborazione con altri artisti. Marsico si muove tra sonorità jazz, soul, blues, funk e gospel ed è un grande conoscitore dell’organo Hammond. L’evento è realizzato con il contributo di: Regione Emilia-Romagna, Unione dei Comuni dell’Appennino Bolognese, Città Metropolitana di Bologna, Comune di Alto Reno Terme e BCC Credito Cooperativo Italiano.




CONDIVIDI SU:
articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra

Torna su