Header Top
Logo
Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Spettacolo
  • Tito Film Festival, in Umbria va in scena la gratitudine

colonna Sinistra
Martedì 28 giugno 2022 - 19:40

Tito Film Festival, in Umbria va in scena la gratitudine

A Costacciaro (PG), madrina Rosalinda Celentano

Tito Film Festival, in Umbria va in scena la gratitudine
Milano, 28 giu. (askanews) – Si svolgerà dal 30 giugno al 3 luglio la seconda edizione del Tito Film Festival che si tiene in Umbria, a Costacciaro (PG) e avrà come madrina Rosalinda Celentano, conosciuta per la sua interpretazione nel film di Mel Gibson “The Passion” e per innumerevoli altri ruoli per la tv e per il cinema. Padrino dell’evento sarà invece l’attore e doppiatore Francesco Pannofino, interprete di oltre 100 pellicole e mitica voce di molte star di Hollywood come George Clooney e Denzel Washington.


La direzione artistica è affidata a Diego Capitani, Direttore del Montaggio. Il festival è realizzato con il patrocinio della Regione Umbria, della Fondazione Umbria Film Commission e del Comune di Costacciaro, con il supporto di Rai Cinema, con la Media partnership di Posso.it e Direct2Brain, con il sostegno di One More Pictures, Università degli Uomini Originari di Costacciaro, Associazione Costacciaro Make Up, Associazione Pro Costacciaro APS. Con il contributo di GAL Alta Umbria. È sostenuto da Cotril, Confezioni Umbre, Birra Aimara e Camera Service Factory. L’evento è dedicato a Tito Marconi, primo Presidente di Cinecittà, originario di Costacciaro. Non a caso diversi cittadini Umbri, per impulso dello stesso Marconi, diventarono quelle abili maestranze del cinema che, a partire dal dopoguerra, contribuirono alla nascita di Cinecittà, prendendo parte alla realizzazione di capolavori quali Ben-Hur e Cleopatra. Questa manifestazione è infatti una testimonianza di gratitudine alle nostre maestranze che hanno reso grande la storia del Cinema italiano. Il programma è fitto di eventi, ospiti, proiezioni gratuite di film apprezzati da pubblico e critica, talk, visioni in VR e aperitivi esclusivi con celebrità del mondo dello spettacolo.



La preapertura è affidata all’attore e regista Paolo Ruffini e ai ragazzi di “Up & Down” con un talk a cui seguirà la proiezione del film.


Saranno intervistati e parteciperanno agli incontri con il pubblico numerosi artisti come Lorena Cesarini, testimonial del festival, amata per il suo ruolo in “Suburra” e per la sua co-conduzione al Festival di Sanremo al fianco di Amadeus; Antonello Fassari, fra i protagonisti della seguitissima serie Tv “I Cesaroni” e interprete di moltissime pellicole cinematografiche; l’attrice e doppiatrice Miriam Catania, voce italiana di Keira Knightley e Jessica Alba.



Spazio anche ai creators digitali come lo youtuber e comico, fra i più seguiti dalla generazione Z, Simone Paciello aka @AWED.


I talk con gli ospiti si terranno dalle ore 20 nella Chiesa di San Francesco (Corso Mazzini) e saranno condotti dalla giornalista Ilaria Ravarino.



Nella giornata conclusiva del festival sarà inoltre premiato il miglior cortometraggio, fra i partecipanti al contest indetto da Rai Cinema Channel in collaborazione con RUFA – Rome University of Fine Arts.


Gli eventi potranno essere seguiti in diretta sul giornale online Posso.it.


CONDIVIDI SU:
articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra

Torna su