Header Top
Logo
Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Spettacolo
  • Oggi si ricorda Franco Battiato a un anno dalla scomparsa

colonna Sinistra
Mercoledì 18 maggio 2022 - 15:29

Oggi si ricorda Franco Battiato a un anno dalla scomparsa

A Catania gli intitolano il lungomare, in Tv in onda documentario

Oggi si ricorda Franco Battiato a un anno dalla scomparsa
Roma, 18 mag. (askanews) – Un anno oggi, nella sua Milo, ai piedi dell’Etna, se ne andava a 76 anni, il maestro Franco Battiato. Era nato a Ionia, un comune della provincia di Catania, poi diviso in Giarre e Riposto, il 23 marzo del 1945. Nella sua lunga, fortunata e acclamata carriera artistica e culturale ha spaziato fra vari generi, dalla musica pop a quella colta. Per un breve periodo si era cimentato, a titolo gratuito, pure nel ruolo di assessore del governo regionale siciliano presieduto da Rosario Crocetta, fra novembre 2013 e marzo 2014, quando andò via sbattendo la porta.


Battiato è stato un interprete della musica elettronica, un cultore di musica classica e sinfonica, e ha collaborato con numerosi artisti da Claudio Baglioni a Pino Daniele, da Celentano ad Alice e Giuni Russo. Di Battiato si ricordano e si ascoltano ancora oggi pezzi dell’Lp Fetus, del 1972, l’Era del cinghiale bianco del 1979, La Voce del Padrone del 1981 fino all’ultimo, Torneremo ancora, del 2019. Brani entrati nel cuore e nella storia e nella vita di diverse generazioni utili anche a far vedere il degrado raggiunto dall’Italia come fece incidendo “Povera patria”.



Numerose le iniziative organizzate per ricordare Battiato. Rai Uno, stasera manderà in onda un documentario “il coraggio di essere Franco” che è un ritratto intimo del genio che ha ridefinito il concetto di musica pop in Italia. Catania, città a cui Battiato era legato, nel primo anniversario dalla scomparsa ha deciso di intitolargli un tratto del lungomare, da piazza Europa a piazza Mancini Battaglia. La cerimonia domenica mattina alle 11, in piazza Consiglio d’Europa (già piazza Nettuno): una breve cerimonia con la svelata della targa che intitola al Maestro dei cantautori il lungomare roccioso e un concerto con un repertorio di canti e musiche di Battiato, a cura del Coro Lirico Siciliano. All’evento di domenica prossima, oltre a tutta la giunta comunale, parteciperà anche Michele Battiato, fratello di Franco.


GCa



CONDIVIDI SU:
articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra

Torna su