Header Top
Logo
Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Spettacolo
  • Sanremo, Vaticano promuove il Festival della canzone cristiana

colonna Sinistra
Giovedì 20 gennaio 2022 - 19:00

Sanremo, Vaticano promuove il Festival della canzone cristiana

Con la diocesi di Sanremo e il comune

Sanremo, Vaticano promuove il Festival della canzone cristiana
Roma, 20 gen. (askanews) – Lavori in corso per l’avvio della Prima Edizione del Festival della Canzone Cristiana Sanremo 2022. Si terrà a Sanremo, nel pomeriggio, dalle 14,30 alle 19,30, nei giorni 3, 4 e 5 febbraio 2022, nell’Auditorium di Villa Santa Clotilde, Opera Don Orione.


L’iniziativa musicale, organizzata dal Cantautore e Direttore artistico Fabrizio Venturi, con il Patrocinio del Comune di Sanremo e la collaborazione della Diocesi di Ventimiglia Sanremo, si prefigge di diffondere e far conoscere ancora di più, in Italia, la canzone d’ispirazione cristiana o christian music, genere che canta il rendimento di grazie a Dio e la gioia della fede. Il Festival che si svolge nella città dei Fiori, che, più di ogni altra realtà, per la sua tradizione, rappresenta l’Italia musicale, è dunque un’opportunità per immergersi in questo genere musicale molto conosciuto e sviluppato in altri Paesi.



“Seguiremo e racconteremo il Festival della Canzone Cristiana sui social e il portale Vatican News e il portale Vatican News e trasmetteremo i tre gironi della competizione sulla Radio Vaticana”, dichiara Massimiliano Menichetti Responsabile di Radio Vaticana – Vatican News. Siamo molto contenti di aderire a questa manifestazione canora, che nasce nella città dei fiori e della musica. Sanremo incrementerà, ancor più, la sua offerta, creando di fatto, per tre giorni, una staffetta musicale tra il Festival della Canzone Cristiana e lo storico Festival della Canzone Italiana. Le note costituiscono uno degli architravi della Radio dei Papi, insieme alla liturgia, informazione e formazione. Il nostro scopo è portare la Buona Notizia, la voce del Papa nel mondo, la Speranza, non lasciare mai nessuno da solo: questo può realizzarsi anche grazie al calore delle note. La pandemia ha ferito anche il settore musicale, ma la musica non ci ha mai abbandonato. Papa Francesco, recentemente, ha ricordato che la forza del canto e della musica possono evocare la Parola di Dio e contribuire a generare, ovunque, uno spirito di fraternità”.




CONDIVIDI SU:
articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra

Torna su