Header Top
Logo
Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Spettacolo
  • Alla Iuc il debutto a Roma della pianista Valentina Lisitsa

colonna Sinistra
Martedì 30 novembre 2021 - 19:41

Alla Iuc il debutto a Roma della pianista Valentina Lisitsa

Star su Youtube e nelle sale, suonerà Rachmaninov e Chopin

Alla Iuc il debutto a Roma della pianista Valentina Lisitsa
Roma, 30 nov. (askanews) – È il debutto a Roma di una ex bambina-prodigio, diventata un astro della musica classica su Youtube e una pianista apprezzata in tutto il mondo: sabato 4 dicembre alle 17.30 Valentina Lisitsa suonerà all’Aula Magna dell’Università la Sapienza nell’ambito della stagione della Iuc (Istituzione universitaria dei concerti), da sempre particolarmente attenta alle star del pianoforte.


Valentina Lisitsa non è solo la prima “star di YouTube” della musica classica, ma è la prima artista classica ad aver convertito il successo riscosso su internet in una carriera concertistica globale nelle principali sale di Europa, Stati Uniti, Sud America e Asia.



La pianista ucraina ha pubblicato il suo primo video sulla piattaforma YouTube nel 2007, una registrazione dell’Etude op. 39/6 di Sergei Rachmaninov: la prima pietra di una carriera sui social network che non ha eguali nella storia della musica classica. Grazie a una dedizione incrollabile verso il suo pubblico e a un approccio molto personale ai video, il suo canale YouTube registra oggi oltre 650.000 abbonati e 147 milioni di visualizzazioni con una media di 75.000 visualizzazioni al giorno, mentre il suo account Spotify conta oltre 1 milione di ascoltatori mensili.


Questo singolare successo l’ha portata a esibirsi su alcuni dei palcoscenici più prestigiosi del mondo, tra cui uno spettacolare recital alla Royal Albert Hall di Londra davanti a un pubblico di 8.000 persone nel giugno 2012 che ha sancito definitivamente il suo successo internazionale. Fra i suoi album Cd e Dvd registrati per Decca, tutti i concerti per pianoforte di Sergei Rachmaninov, opere di Chopin, Philipp Glass, Liszt e Scriabin, nonché il CD “Love Story – Piano Themes from the Cinema’s Golden Age” con importanti musiche da film degli anni ’20. Nel febbraio 2019, per il 125mo anniversario della morte di Tchaikovsky, Decca ha pubblicato uno speciale CD-Box Set: la più completa collezione di opere per pianoforte solo di Tchaikovsky con alcune delle opere mai registrate prima.



A causa della pandemia nel 2020 molti dei concerti di Valentina Lisitsa sono stati cancellati o rimandati, ma lei è rimasta estremamente attiva in studio di registrazione ed ha fondato la sua etichetta discografica Qor per raggiungere più direttamente il suo pubblico. Sotto l’etichetta Qor, ha già pubblicato una raccolta di Notturni e Studi di Chopin, un album dedicato a Johan Sebastian Bach, i Quadri di un’esposizione di Mussorgsky, così come ha intrapreso un ampio progetto di registrazione con le 32 Sonate di Beethoven.


Il programma del concerto del 4 dicembre prevede le “Variazioni su un tema di Corelli” op. 42 e la Sonata n. 2 in si bemolle minore op. 36 (Prima versione, 1913) di Rachmaninov; Lisitsa eseguirà poi di Chopin lo Scherzo n. 1 in si minore op. 20, lo Scherzo n. 2 in si bemolle minore, lo Scherzo n. 3 in do diesis minore op. 39, lo Scherzo n. 4 in mi maggiore op. 54 e infine la Polonaise-Fantasie in la bemolle maggiore op. 61. (Photo Credit: Gilbert François)



CONDIVIDI SU:
articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra

Torna su