Header Top
Logo
Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Spettacolo
  • Al via la nuova stagione del Teatro Ciak di Roma con “Il Processo”

colonna Sinistra
Martedì 12 ottobre 2021 - 12:56

Al via la nuova stagione del Teatro Ciak di Roma con “Il Processo”

In cartellone Micheli, Vukotic, Caprioglio, concerti e rassegne

Al via la nuova stagione del Teatro Ciak di Roma con “Il Processo”
Roma, 12 ott. (askanews) – Dopo 17 mesi di chiusura forzata riapre il Teatro Ciak di Roma con un cartellone ricco di proposte e nomi prestigiosi. Dal teatro alla musica, passando per le rassegne cinematografiche. A dare il via alla nuova stagione, dal 21 ottobre, sarà Il Processo di Franz Kafka, che vedrà sul palco Ruben Rigillo, Vincenzo Failla e Mario Scaletta insieme a Linda Manganelli, Fabrizio Bordignon, Gigi Palla, Barbara Abbondanza ed Enrico Ottaviano per la regia di Anna Masullo. L’adattamento teatrale è di Massimiliano Giovanetti e Michele Montemagno. Lo spettacolo, prodotto da UBIK produzioni e Teatro Stabile del Giallo, sarà in scena fino a domenica 14 novembre. “Se il Teatro è lo specchio della società – ha commentato il direttore del Teatro Ciak Michele Montemagno – non potevamo che ripartire, dopo un lungo periodo che potremmo definire Kafkiano, con un caposaldo della letteratura del Novecento quanto mai attuale”.


La vicenda del protagonista Joseph K, accusato di un crimine inespresso, arrestato (se pur a piede libero) e costretto all’assurdo di un fatto giudiziario che si aggroviglia in nodi inestricabili e paradossali, somiglia tragicamente a quella di innumerevoli casi ascesi al disonore delle cronache giudiziarie, date in pasto a un pubblico affamato di gogne. Joseph K è colpevole a prescindere, condannato alla giostra infima di un tribunale marcito, tanto da smarrire per primo le ragioni della sua innocenza. A seguire, sul palco del Teatro di Via Cassia si alterneranno grandi interpreti del calibro di Maurizio Micheli e Debora Caprioglio con Amore Mio Aiutami di Rodolfo Sonego, con Loredana Giordano, Roberto D’Alessandro e Antonio Friello. Adattamento teatrale e regia di Renato Giordano, in scena sabato 20 e domenica 21 novembre. Successivamente sarà la volta di Mariano Rigillo e Anna Teresa Rossini con E non rimase nessuno, capolavoro di Agatha Christie, in scena per tutto il periodo natalizio, dal 9 dicembre al 9 gennaio. Con loro sul palco Massimo Reale, Linda Manganelli, Ruben Rigillo, Fabrizio Bordignon, Francesco Maccarinelli, Enrico Ottaviano, Giuditta Cambieri per la regia di Anna Masullo.



Sabato 22 e domenica 23 gennaio Milena Vukotic e Salvatore Marino insieme a Maximilian Nisi saranno in scena con A Spasso con Daisy di Alfred Uhry, adattamento teatrale di Mario Scaletta, per la regia di Guglielmo Ferro. E ancora sul palco, Marisa Laurito con la commedia musicale Nuie’ simm’e’ d’o’ Sud (date da definire) mentre dal 1 al 24 aprile Giuseppe Pambieri e Paolo Romano saranno i protagonisti di Sleuth Gli Insospettabili di Anthony Shaffer per la regia di Raffaele Castria. Oltre agli spettacoli in cartellone, il Teatro Ciak presenterà nel corso della stagione una serie di concerti in collaborazione con l’Orchestra Roma Sinfonietta diretta dal Maestro Luigi Lanzillotta. Si comincerà a novembre con un omaggio a due dei più grandi maestri della cinematografia italiana: Giuseppe Tornatore ed Ennio Morricone. Il sestetto Siniscachi eseguirà le più belle colonne sonore composte dal maestro Morricone e le suite più celebri dei lungometraggi diretti dal regista siciliano. Nei successivi appuntamenti si alterneranno sul palco il quartetto Ziffarelli – Costa- Siniscalco – Rovinelli con il programma Rock Story, la storia della chitarra elettrica da Jimmy Hendrix ad oggi, e l’Ensemble Roma Sinfonietta che con le musiche arrangiate dal maestro Alessio Vlad proporrà un omaggio al regista Franco Zeffirelli. Sempre a novembre sarà la volta del Duo Bianca Fiorito (flauto) e Gian Marco Ciampa (chitarra) che proporranno uno spettacolo dedicato alle colonne sonore intramontabili, con musiche di Piazzolla, Morricone, Villa Lobos mentre il Jazz Virtuoso Duo composto da Gianni Oddi (sax) ed Alessandro Bonanno (pianoforte) eseguirà un programma composto da brani originali e standard jazzistici che, miscelati con sapienza e creatività, daranno vita a due appuntamenti imperdibili. La kermesse si concluderà con l’esibizione del Trio Lallero che proporrà uno spettacolo monografico di musica dedicato alla città eterna ed alla canzone popolare romana.


A novembre verrà omaggiato il centenario dalla nascita di Leonardo Sciascia con una rassegna che analizzerà l’opera di una delle piu’ grandi figure del Novecento italiano ed europeo, con reading, mise en e’space e videoproiezioni per conciliare l’interazione tra le diverse arti che hanno caratterizzato il grande lavoro di Sciascia e che solo lo spettacolo dal vivo puo’ far convivere in un evento unico: Teatro, Cinema e letteratura. L’evento è stato selezionato tra i Progetti Speciali finanziati dal Ministero della Cultura. Nel corso della stagione il Teatro Ciak, inoltre, proporrà un ciclo di film a cura di Donato Di Stasi in collaborazione con l’Associazione Occhio Estraneo (da Kurosawa a Bergman, da Kim Ki Duk a Sorrentino, da Truffaut a Woody Allen fino alle opere più recenti).



CONDIVIDI SU:
articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra

Torna su