Header Top
Logo
Sabato 24 Ottobre 2020

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
colonna Sinistra
Lunedì 14 settembre 2020 - 12:33

Al via il Premio Felix, il festival del cinema russo

Dal 14 al 17 settembre, curato da Uliana Kovaleva
Al via il Premio Felix, il festival del cinema russo

Roma, 14 set. (askanews) – Dal 14 a 17 settembre, eccezionalmente su piattaforma web (dato il periodo storico) si terrà la terza edizione del Premio Felix – Festival del Cinema Russo. L’evento – informa una nota – è curato dalla produttrice di cinema italo-russo Uliana Kovaleva, presidente dell’Associazione culturale Felix – Cinema, Moda, Design, Italia-Russia. “Il rischio che non si potesse fare la terza edizione del Festival era molto alto. La scelta di mettere a disposizione una piattaforma web dedicata allo streaming dei film – dice – ne ha permesso la realizzazione con la possibilità di raggiungere e ampliare l’offerta e il target”.

Milano è cuore pulsante delle arti che ogni anno sono protagoniste assieme al Premio del mondo del cinema. Il primo anno, il Premio Felix è stato abbinato alla musica, il secondo alla moda e quest’anno ha individuato l’arte pittorica, scegliendo l’artista Marco G con la sua pittura metafisica che ha studiato a San Pietroburgo, innamorandosi della Russia alla quale si ispirato per realizzare un’esposizione dal titolo “Orizzonti di Luce”.

4 giorni, inseriti nella programmazione della Milano Movie Week, con una densa programmazione di 27 titoli di cui 10 lungometraggi, 5 cortometraggi e 12 documentari vedono il Patrocinio dell’Ambasciata Russa, la Regione Lombardia, in collaborazione con l’Associazione Italia Russia. In partenza il Premio Felix era inserito nel Programma Ministeriale Russo “Le stagioni russe”, una delle più importanti rassegne su eventi internazionali.

Alcuni film sono doppiati, altri hanno i sottotitoli in italiano o inglese. L’intera programmazione potrà essere visionata, in forma gratuita, accedendo alla piattaforma www.premiofelix.com .

L’evento nasce dalla collaborazione e condivisione di tipo culturale tra Italia e Russia: il cinema italiano è amato e apprezzato in Russia al punto di aver instaurato un dialogo di confronto e di reciproco scambio. Tra i titoli presenti nell’edizione 2020 del Festival sono presenti nuove produzioni: Il Soldatino (2019), Salmone Rosso (2020). Coproduzioni: Pedralta (Spagna-Russia 2019), Amori Elementari (Italia-Russia, 2014). Prime Nazionali: La Fede (2019), Grand Cancan (2019), Abigail (2019).

La Giuria 2020, composta da professionisti indiscussi del panorama cinematografico e artistico: Irene Muscara (Attrice), che ha studiato in Russia presso l’Academy Of Theatre Art; Sergio Basso, regista milanese che ha girato film coprodotti tra Italia-Russia, uno tra tutti Amori Elementari (2014); Renata Ercoli, costumista milanese; Elisabetta Bruscolini, Producer, direttrice del Centro Sperimentale di Cinematografia.

CONDIVIDI SU:
articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra

Torna su