Header Top
Logo
Domenica 9 Agosto 2020

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Spettacolo
  • David Parenzo impersona Dreyfus, va in scena la Storia a Processo

colonna Sinistra
Mercoledì 8 gennaio 2020 - 19:19

David Parenzo impersona Dreyfus, va in scena la Storia a Processo

Il 15 gennaio al Teatro Eliseo il format curato da Elisa Greco
David Parenzo impersona Dreyfus, va in scena la Storia a Processo

Roma, 8 gen. (askanews) – Mercoledì 15 gennaio alle 21 al Teatro Eliseo a Roma saranno chiamati a processo “L’Affaire Dreyfus e la Ragion di Stato: verità o fake news?”, secondo appuntamento della stagione 2019-2020 del format teatrale ideato da Elisa Greco che porta sul palcoscenico “La Storia a Processo”.

Ad impersonare il protagonista Alfred Dreyfus, militare francese di origini ebraiche accusato nel 1894 di alto tradimento e vittima del più grande errore giudiziario nell’ambito dello spionaggio militare del paese, sarà il giornalista e conduttore David Parenzo.

A presiedere la Corte il noto magistrato Simonetta Matone, sostituto procuratore generale presso la Corte d’Appello di Roma, mentre nei ruoli contrapposti, agguerriti e dialettici si fronteggeranno, come Pubblico Ministero, Fabrizio Gandini, giudice del Tribunale di Roma e come Avvocato Difensore Cesare Placanica, avvocato penalista, presidente della Camera Penale di Roma, pronti a sostenere con determinazione le proprie tesi.

Ugualmente combattivo il banco dei testimoni che vede in scena per la Difesa la giornalista del Corriere della Sera Fiorenza Sarzanini, firma di spicco del giornalismo di inchiesta e per l’Accusa lo storico e scrittore Giordano Bruno Guerri.

“Protagonisti sul palcoscenico le linee dell’Accusa e della Difesa che si confronteranno con un contraddittorio acceso e appassionante, perché – ha commentato la curatrice Elisa Greco – il tema va oltre la vicenda storica di Alfred Dreyfus. Ci domanderemo cosa resta impresso nell’immaginario collettivo tra le Verità e la Verità percepita?”.

La decisione finale spetta al pubblico dell’Eliseo e alla giuria formata dagli studenti della Università Luiss Guido Carli, da quest’anno attivamente coinvolti con il verdetto ‘social’ di Radio Luiss.

CONDIVIDI SU:
articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra

Torna su