Header Top
Logo
Mercoledì 17 Luglio 2019

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Spettacolo
  • Sanremo al via, 4 ore di musica. Bocelli e Giorgia emozionano

colonna Sinistra
Mercoledì 6 febbraio 2019 - 00:25

Sanremo al via, 4 ore di musica. Bocelli e Giorgia emozionano

Partenza sottotono, poi Raffaele-Bisio spiccano
Sanremo al via, 4 ore di musica. Bocelli e Giorgia emozionano

Sanremo, 6 feb. (askanews) – E’ partita sulle note di “Via”, il brano di Claudio Baglioni cantato dall’artista romano accompagnato dai suoi due ‘copiloti’ Virginia Raffaele e Claudio Bisio, la 69esima edizione del Festival di Sanremo. Una partenza leggermente sottotono, ma che ha avuto dei picchi di emozione con gli ospiti e con i duetti. Come quello di Andrea Bocelli e del figlio Matteo, una sorta di passaggio di consegne, anche se il Maestro ha tenuto a precisare che non è un passaggio di testimone. O come il duetto tra Giorgia e Claudio Baglioni in “Come saprei” che ha ottenuto un’ovazione nella sala del Teatro Ariston.

Al centro della serata la musica. Si parte con Francesco Renga (e qualche problema tecnico di audio), poi i 24 artisti in gara si alternano tra rap e musica melodica, duetti e band. Si susseguono Nek, Loredana Bertè con una superminigonna, il trio Il Volo, i Negrita, Simone Cristicchi, un applauditissimo Daniele Silvestri. Patty Pravo e Briga devono attendere qualche momento prima di esibirsi per alcuni problemi tecnici e l’artista scherza: “Vado a farmi una passeggiata o cantiamo?”.

Ed ancora: l’omaggio a Fabrizio Frizzi che proprio oggi avrebbe compiuto 61 anni. E le gag di Claudio Bisio che cerca di spegnere le polemiche su Baglioni in tema di immigrazione. “E’ un sovversivo, ha sempre parlato di migranti”, dice scherzando per poi concludere: “Basta con le polemiche, la parola alla musica”.

Virginia Raffaele ha sfoggiato tre abiti di alta moda firmati da Giorgio Armani ma è stata anche protagonista di una ‘gaffe’. Quando Bisio si è presentato con una giacca con ricami verde, nero e oro e inserti lurex lei ha fatto una battuta: “Questa giacca è dei Casamonica? Salutiamo i Casamonica”, chiedendo però poi subito scusa.

CONDIVIDI SU:
articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra

Torna su