Header Top
Logo
Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Senza categoria
  • Notte dei musei: al Campidoglio l’esibizione dell’artista turco Ahmet Baran

colonna Sinistra
Mercoledì 11 maggio 2022 - 18:55

Notte dei musei: al Campidoglio l’esibizione dell’artista turco Ahmet Baran

Organizzata dall’Ambasciata di Turchia

Notte dei musei: al Campidoglio l’esibizione dell’artista turco Ahmet Baran
Roma, 11 mag. – Sabato 14 maggio torna a Roma “La Notte dei Musei”, quest’anno alla sua dodicesima edizione. Tutte le strutture appartenenti al Sistema Musei di Roma Capitale rimarranno aperte e saranno visitabili dalle 20 alle 2.


La manifestazione della Notte dei Musei, che si svolge in contemporanea in tutta Europa dal 2005, è promossa da Roma Culture, Sovrintendenza Capitolina ai Beni Culturali con l’organizzazione di Zètema Progetto Cultura.



Nel ricco programma di eventi e spettacoli dal vivo previsti nella Capitale l’esibizione a ingresso gratuito dell’artista turco Ahmet Baran, presso la prestigiosa Sala della Protomoteca del Campidoglio.


Il poliedrico cantante originario di Ankara, che ha calcato alcuni tra i più importanti palchi del mondo condividendo la scena con artisti di fama globale, terrà tre concerti alle 21.00, alle 22.00 e l’ultimo alle 23.00. Nelle sue performance l’artista, con una spiccata passione per l’improvvisazione e il jazz, fonde tradizione e innovazione utilizzando il kanun, un tipico strumento a corde della tradizione turca, alternato a ritmi elettronici.



All’età di 18 anni, Ahmet Baran è diventato il più giovane solista delle Orchestre Sinfoniche: un artista dotato di grande sensibilità e dedizione che, attraverso la sua tecnica, ha innovato la musica tradizionale turca esportandola in tutto il mondo. Baran ha eseguito più di mille concerti in tutti e cinque i continenti e si è esibito in onore, tra gli altri, della Regina d’Inghilterra e del Papa.


I suoi concerti all’Opera House di Sydney e alla sede dell’UNESCO a Parigi hanno attirato le attenzioni della stampa e il mondo artistico lo ha acclamato numerose volte. Molte delle sue composizioni sono diventate colonne sonore di capolavori dello spettacolo, serie TV, spot pubblicitari, giochi per computer e cortometraggi. Il suo contributo nella storia musicale del Paese è stato riconosciuto anche dal mondo accademico e la sua maestria, la sua originale visione e le sue interpretazioni sono state oggetto di tesi di laurea nei Conservatori di Stato di Türkiye.



Baran, inoltre, essendo un fondatore dell’Accademia che porta il suo nome, tiene corsi di perfezionamento nelle più importanti istituzioni accademiche di tutto il mondo, condividendo la sua conoscenza ed esperienza con migliaia di giovani studenti. L’artista è anche molto attivo nel sociale ed attraverso la sua musica ha realizzato numerosi progetti di beneficenza e volontariato in Türkiye e all’estero, che lo hanno portato sulle prime pagine dei giornali nazionali e internazionali.


CONDIVIDI SU:
articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra

Torna su