Header Top
Logo
Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
colonna Sinistra
Martedì 23 febbraio 2021 - 15:41

Manuel Ritz presenta la collezione donna autunno-inverno 2021

Giacche e pantaloni dal mood mannish ma con dettagli e fit femminili
Manuel Ritz presenta la collezione donna autunno-inverno 2021

Roma, 23 feb. (askanews) – La collezione donna Manuel Ritz Autunno Inverno 21 rafforza il sodalizio con il maschile, all’insegna di un guardaroba che predilige giacche e pantaloni dal mood mannish ma con dettagli e fit femminili.

In una stagione in cui prevalgono sia le ispirazioni dal sapore tradizionale che quelle più versatili; i tessuti, la qualità, il comfort e la praticità modellano il “nuovo normale” del vestire femminile.

I tartan dal gusto british tradizionale creano un impatto visivo che evolve l’atmosfera heritage verso note new preppy. Le lane pettinate leggere e le miste conferiscono versatilità ai tailleur, mentre le giacche si concentrano sulla facilità, il comfort e il senza tempo. I modelli si fanno più over soprattutto sui doppiopetto, invece quelli monopetto allargano le spalle e aumentano le lunghezze. Protagonista la caban jacket, da usare al posto della giacca o come outwear, a seconda delle lunghezze, dei volumi e soprattutto della pesantezza dei tessuti, la troviamo infatti realizzata in velluto, in lana e feltri agusliati.

La versatilità dei capi che possono al contempo svolgere un ruolo di giacca o capospalla, creano un gioco di sovrapposizioni nei look, dove la maglieria e le camicie assumono un ruolo chiave. Queste ultime in cotone rigido, vengono stemperate da un’estetica neogotica che aggiunge un tocco iperfemminile con i dettagli dei volant. Accanto a esse bluse morbide in satin, con micro texture ton sur ton dal sapore party wear da mixare rigorosamente a lane pesanti di giacche e caban per uno stile giornaliero.

Le silhouette morbide spingono i pantaloni sartoriali verso una dimensione comfort. Le vite sono alte, e le pinces doppie e singole richiamano il guardaroba dell’uomo, le lunghezze sono ridotte e in alcuni casi i fondi sono arricchiti da polsini impreziositi da accessori. Lane e velluti mille righe rappresentano i tessuti principali, mentre per le texture si prediligono gli uniti che ben sposano le giacche dal sapore british, o i check a creare il classico completo. Immancabili i bermuda dai volumi ampi, così come le gonne sotto al ginocchio, che si alternano alle mini a pieghe.

I beltedcoat lunghi e over si sposano con quelli dalle forme più arrotondate e avvolgenti realizzati entrambi in lana per resche, check e finestrati a ribadire il fascino dei capi senza tempo. Non mancano i capotti slim che invece giocano sugli uniti e l’animalier.

La palette cromatica predilige i colori della terra dal marrone bruciato al cioccolato, mixati spesso con sfumature burro, verde oliva e militare. Mentre a ravvivare il mood del new normal arrivano il color paprika, il verde acquamarina, e il blu elettrico; infine i rosa terra, cipria e rosa antico conferiscono all’impatto cromatico un tono di calma e naturalezza avvolgenti.

CONDIVIDI SU:
articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra

Torna su