Header Top
Logo
Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
colonna Sinistra
Mercoledì 18 maggio 2022 - 18:35

Entro fine anno lancio degli ultimi due satelliti Pléiades Neo

La società di Airbus: un solo lancio e raddoppiamo capacità

Entro fine anno lancio degli ultimi due satelliti Pléiades Neo
Milano, 17 mag. (askanews) – Gli ultimi due satelliti della costellazione Pléiades Neo, costruita, di proprietà, e gestita da Airbus, sono in procinto di essere lanciati entro la fine dell’anno, dopo aver superato con successo i test finali nelle camere bianche di Tolosa.


Dopo l’integrazione fluida e parallela dei due satelliti Pléiades Neo 5 e 6 e la conclusione della campagna di test ambientali (vuoto termico, acustica, vibrazioni), i due gemelli sono ora pronti a completare la famiglia Pléiades Neo in orbita. I due satelliti saranno lanciati contemporaneamente dal lanciatore europeo Vega C da Kourou, nella Guyana francese. Per questo doppio lancio gli ingegneri spaziali di Airbus hanno sviluppato un design intelligente ed efficiente senza adattatore, in cui i satelliti sono impilati l’uno sull’altro, collegati solo da una striscia di serraggio.



Questa configurazione di lancio compatta e senza adattatori consente di risparmiare volume e massa e di ridurre i costi. I test simultanei dei due satelliti nella configurazione di lancio impilata hanno permesso di risparmiare molto tempo: sono stati necessari solo quattro giorni per completare i test sinusoidali su tre assi e i test acustici.


“Grazie a questo nuovo design, audace e senza adattatore, siamo stati in grado di integrare e testare senza difficoltà questi due satelliti ad altissima risoluzione e di garantire una configurazione di lancio ottimizzata: con un unico lancio, raddoppieremo la capacità di acquisizione della costellazione Pléiades Neo e offriremo ai nostri clienti una reattività ancora maggiore”, ha dichiarato Philippe Pham, Head of Earth Observation and Science di Airbus.



La costellazione Pléiades Neo, composta da quattro satelliti identici, lavorerà in parallelo con i satelliti Pléiades esistenti e con il resto della flotta di satelliti Airbus per l’osservazione della Terra. I satelliti Pléiades Neo sono molto compatti e sono dotati di una nuova generazione di strumenti ottici leggeri in carburo di silicio. Dispongono inoltre di relé intersatellitari laser con i satelliti geostazionari SpaceDataHighway (EDRS) per consentire acquisizioni urgenti in soli 30-40 minuti dalla richiesta, per rispondere rapidamente alle situazioni più critiche.




CONDIVIDI SU:
articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra

Torna su