Header Top
Logo
Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
colonna Sinistra
Martedì 8 marzo 2022 - 09:38

LUMSA conferisce Laurea magistrale honoris causa a Luca Parmitano

Cerimonia il 17, astronauta terrà lectio su Economia dello Spazio

LUMSA conferisce Laurea magistrale honoris causa a Luca Parmitano
Roma, 8 mar. (askanews) – Il prossimo 17 marzo l’Università LUMSA conferirà la Laurea magistrale honoris causa in Economia e Management all’astronauta dell’ESA Luca Parmitano. Il riconoscimento accademico – informa LUMSA – sarà consegnato dal prof. Francesco Bonini, Rettore dell’Università LUMSA, nel corso di una cerimonia solenne, nell’Aula Magna della sede di Palermo, in via Filippo Parlatore 65 a Palermo. La Laudatio sarà curata dal prof. Giovanni Battista Dagnino, presidente del Corso di Laurea magistrale in Economia e Management. Il dott. Parmitano terrà una Lectio magistralis sul tema “Economia dello Spazio”.


La decisione dell’Università LUMSA di tributare gli onori accademici a Luca Parmitano – prosegue la nota – è stata presa accogliendo la proposta del Dipartimento di Giurisprudenza di Palermo che lo ha ritenuto degno del prestigioso riconoscimento “per aver votato la sua vita interamente a svolgere attività fondamentali alla frontiera dell’innovazione, dell’esplorazione e della tecnologia a livello globale giungendo ad abbracciare l’economia e il management delle attività aerospaziali nella gestione di persone, processi e strutture in progetti a elevata creatività in situazioni ad altissimo rischio. Con il suo fulgido esempio e con l’attenzione agli effetti estremi del cambiamento climatico e la tensione al sostegno agli studi dei giovani meno fortunati, ha sviluppato meriti scientifici e sociali che Lo rendono una personalità carismatica di elevato valore umano e professionale”.



Luca Parmitano, nato a Paternò (CT) 46 anni fa, ha compiuto studi universitari in Scienze politiche (Università di Napoli Federico II) e in addestramento al volo (Accademia Aeronautica Italiana di Pozzuoli). Dal 2009 l’Agenzia Spaziale Europea (ESA) lo ha selezionato come astronauta. Nel 2013 la sua prima missione nello spazio, Volare dell’Agenzia Spaziale Italiana (ASI), a bordo della Stazione Spaziale Internazionale (ISS), dove ha trascorso 166 giorni conducendo esperimenti in assenza di gravità e manovre tecniche extraveicolari.


Nel 2019 Parmitano – ricorda LUMSA – è partito per una seconda missione sull’ISS (Beyond dell’ESA – 20 luglio 2019 – 6 febbraio 2020) che lo ha impegnato per 201 giorni e che gli ha permesso di assumere il comando dell’ISS nel corso della Expedition 61. Al di fuori dell’ISS Parmitano ha effettuato ‘passeggiate spaziali’ per un totale di ben 33 ore e 9 minuti. Parmitano è presente anche sui principali social media come astro_luca ed ha diffuso molti post con le splendide immagini delle sue esperienze nello spazio.



Un momento speciale Parmitano lo ha vissuto l’11 dicembre 2019, quando in collegamento diretto dallo spazio ha potuto inviare un importante messaggio ai leader mondiali riuniti a Madrid per la Conferenza delle Nazioni Unite sul Cambiamento Climatico COP25 e parlare con i Premi Nobel di esopianeti e di chimica delle batterie.


Luca Parmitano, dal 2013 Commendatore al Merito della Repubblica Italiana, è uno dei 7 astronauti di nazionalità italiana insieme a Samantha Cristoforetti, Paolo Nespoli, Roberto Vittori, Umberto Guidoni, Maurizio Cheli e Franco Malerba. Dal 2013 un asteroide della Fascia principale porta il suo nome: il 37627 Lucaparmitano.



CONDIVIDI SU:
articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra

Torna su