Header Top
Logo
Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
colonna Sinistra
Mercoledì 15 settembre 2021 - 13:40

Saccoccia (ASI): a Grottaglie per parlare di trasporto spaziale

Dal 22 al 24 Mediterranean Aerospace Matching: building our future

Saccoccia (ASI): a Grottaglie per parlare di trasporto spaziale
Roma, 15 set. (askanews) – “La prossima sarà una settimana importante per lo spazio che nel mondo rappresenta veramente la nuova frontiera, una prospettiva di sviluppo economico e in cui l’Italia gioca un ruolo significativo e siamo ben contenti di sottolineare anche il ruolo regionale in particolare della Puglia con questo evento. La prossima settimana il G20 parla di spazio, gli eventi cominceranno qui a Roma lunedì con gli incontri tra i capi delle agenzie spaziali del G20, proseguiranno con altri incontri e dibattiti. E poi ci spostiamo in Puglia con il MAM”. A sottolinearlo il presidente dell’Agenzia spaziale italiana Giorgio Saccoccia intervendo alla conferenza stampa di presentazione di “Mediterranean Aerospace Matching: building our future” in programma dal 22 al 24 settembre all’Aeroporto di Grottaglie di Taranto. Tre giorni di tavole rotonde, incontri b2b e dimostrazioni di volo, con le maggiori multinazionali al mondo nel settore dell’aerospazio, alte cariche istituzionali, mondo accademico, startup e Pmi innovative nel campo aerospaziale.


“Il 23 – ha detto ancora Saccoccia – sarà la giornata dedicata allo spazio, nella quale con gli organizzatori abbiamo strutturato gli interventi in maniera da parlare delle grandi opportunità che abbiamo di fronte. Parleremo innanzitutto di trasporto spaziale che è la grande sfida del futuro: poter arrivare nello spazio con sistemi più flessibili, più economici è la sfida del momento. Parlare di trasporto spaziale vuol dire anche aprire le porte a quello che sarà il futuro trasporto terrestre e anche nell’ottica di far sì che anche l’Italia in un futuro speriamo non troppo lontano abbia un luogo da cui partire e arrivare in un network di trasporti spaziali e suborbitali e vorremmo che Grottaglie fosse il primo”.



“Nel Pnrr – ha ricordato il presidente dell’Asi – ci sono importanti risorse destinate allo spazio e approfitteremo dell’appuntamento di Grottaglie per dare un aggiornamento su quello che vogliamo fare e in particolare parleremo delle fabbriche spaziali del futuro che vogliamo realizzare in Italia grazie agli investimenti del Pnrr e che ci auguriamo possano trovare una loro opportunità anche in Puglia e nel Sud Italia”.


Il 23 ci sarà anche un approfondimento su Space Rider, il progetto europeo per una navetta riutilizzabile. “Space Rider – ha sottolineato Saccoccia – è motivo di orgoglio per l’Italia perché è un progetto sviluppato dall’Agenzia spaziale europea su iniziativa e su forte spinta dell’Agenzia spaziale italiana, con l’industria italiana alla guida e che è il primo veicolo candidato per Grottaglie come base di rientro. Sarà una giornata intensa e stimolante, con i grandi player del turismo spaziale”.



CONDIVIDI SU:
articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra

Torna su