Header Top
Logo
Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
colonna Sinistra
Martedì 19 gennaio 2021 - 14:51

Internet a banda larga sull’Iss grazie a un sistema italo-inglese

Si chiama "KolKa" e verrà installato con una passeggiata spaziale
Internet a banda larga sull’Iss grazie a un sistema italo-inglese

Milano, 19 gen. (askanews) – Un nuovo collegamento satellitare a banda larga che migliorerà i collegamenti con l’Europa verrà installato il 27 gennaio 2021 a bordo della Stazione Spaziale Internazionale con una “passeggiata spaziale”.

Il sistema, chiamato “KolKa” (Columbus Ka-band terminal), frutto della collaborazione fra aziende italiane e inglesi, consentirà all’equipaggio collegamenti internet in banda Ka fornendo, soprattutto, ai ricercatori in Europa uno streaming video in tempo reale nonché un flusso di dati ad alta velocità per gli esperimenti scientifici a bordo della Stazione.

La Iss ha ormai 20 anni, è stata costruita quando Internet era appena agli inizi. Ora sarà dotata di un modulo autonomo di comunicazioni dedicato all’Europa, con un canale diretto tra la ISS e la stazione di terra del sistema che si trova ad Harwell nel Regno Unito e che completerà la connettività fornita dal sistema di comunicazione satellitare statunitense.

Il “ColKa”, grande come un frigorifero da installare all’esterno del modulo Columbus dell’Esa, invierà il proprio segnale nello Spazio dove sarà rilevato da un satellite europeo per le telecomunicazioni in orbita geostazionaria a 36mila km d’altezza dalla superficie terrestre che lo rimanderà verso la Terra.

Gli astronauti NASA, Michael Hopkins e Victor Glover installeranno il dispositivo durante una attività extraveicolare al momento pianificata per il 27 gennaio 2021.

“ColKa” è stato progettato e costruito da aziende italiane e britanniche, utilizzando componenti realizzati in Belgio, Canada, Francia, Germania e Norvegia, alcuni dei quali sono stati qualificati nell’ambito del programma di ricerca avanzata sui sistemi di telecomunicazione (ARTES) dell’ESA. Utilizzerà l’infrastruttura per il sistema europeo di trasmissione dati sviluppato come progetto di partenarship per le telecomunicazioni tra ESA e Airbus.

Il know-how acquisito dalla progettazione, costruzione e gestione di “ColKa”, inoltre, sarà determinante per lo sviluppo della parte di comunicazioni e rifornimento del modulo “ESPRIT”, progettato per il Lunar Gateway, la stazione cislunare che farà da base d’appoggio per le missioni umane “Artemis” sulla Luna.

CONDIVIDI SU:
articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra

Torna su