Header Top
Logo
Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Politica
  • Lazio, D’Amato: porte aperte a M5S, ma non ci faremo logorare

colonna Sinistra
Giovedì 24 novembre 2022 - 19:48

Lazio, D’Amato: porte aperte a M5S, ma non ci faremo logorare

Ora 11 settimane sul territorio per difendere quanto fatto

Roma, 24 nov. (askanews) – Porte aperte al Movimento 5 Stelle ma nessuna disponibilità a farsi logorare. Il candidato del Pd alla presidenza della Regione Lazio, Alessio D’Amato, a margine dell’evento “Insieme per il Lazio 2023” dal quartiere generale del Pd romano a via Portonaccio, tira le somme di queste giornate di incontri e contatti per delineare il perimetro della coalizione che contenderà la presidenza della Regione Lazio al centrodestra. “Le nostre porte sono sempre aperte” per il M5s “ma non ci faremo logorare”, ha detto.


“A chi oggi parla pretestuosamente di aver anteposto i nomi ai programmi, dico che è innanzitutto l’esperienza di governo ad essere la nostra base comune – ha aggiunto D’Amato – chi con pretesti la disconosce questa esperienza, di fatto si prende una grande responsabilità. Io difendo il nostro lavoro, quello che appartiene anche ai 5stelle, al Terzo Polo, ai radicali, agli ambientalisti e a tutte le forze che fanno parte della nostra amministrazione – ha sottolineato – perché tutto questo insieme rappresenta il lavoro della giunta Zingaretti ed è grave disconoscerlo”. “In queste 11 settimane voglio consumare le suole delle scarpe in ogni Comune e difenderò il lavoro che abbiamo fatto anche con il Movimento 5 Stelle, il Terzo Polo, i socialisti, i Radicali, il civismo laico e alle reti civiche – ha sottolineato D’Amato – il lavoro fatto in questi anni appartiene anche al polo rosso-verde e ambientalista e difenderò questa esperienza di governo”.



CONDIVIDI SU:
articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra

Torna su