Header Top
Logo
Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Politica
  • Autonomia, Bardi (R.Basilicata): fondo perequativo imprescindibile

colonna Sinistra
Giovedì 24 novembre 2022 - 19:16

Autonomia, Bardi (R.Basilicata): fondo perequativo imprescindibile

Le riserve lucane si concentrano su almeno quattro articoli

Milano, 24 nov. (askanews) – L’autonomia differenziata fra le Regioni non può prescindere da un “fondo perequativo”, preludio alla “parificazione” nei “servizi essenziali” e nella “dotazione infrastrutturale che ne è in molti casi il presupposto”. Così il presidente della Regione Basilicata, Vito Bardi, dopo l’incontro con il ministro Roberto Calderoli per il secondo incontro in Conferenza delle Regioni.


“Le riserve lucane – ha proseguito Bardi – si concentrano su almeno quattro articoli del disegno di legge presentato dal ministro”. Tra questi il terzo, “laddove, in mancanza della determinazione dei Lep, si volesse applicare il criterio della spesa storica. Occorre trovare un diverso criterio perequativo”.



Un altro è la clausola di “invarianza finanziaria”, considerata “inaccettabile” senza la garanzia “che non si producano effetti sperequativi”.


Nel mirino c’è anche l’articolo otto, sulla “perequazione infrastrutturale”, perché la Basilicata chiede un regionalismo differenziato che “garantisca un progressivo obiettivo di perequazione infrastrutturale, adeguatamente finanziato”.



Infine, “forti perplessità” sono state espresse da Bardi sul quinto comma dell’articolo due, “in quanto non si avrebbe una legge di approvazione, come previsto dall’articolo 116 della Costituzione, ultimo comma, bensì una mera presa d’atto dell’intesa bilaterale”.




CONDIVIDI SU:
articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra

Torna su