Header Top
Logo
Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Politica
  • Fugatti: Trentino in campo con progetti concreti su sostenibilità

colonna Sinistra
Sabato 22 ottobre 2022 - 15:12

Fugatti: Trentino in campo con progetti concreti su sostenibilità

Presidente della Provincia autonoma di Trento

Fugatti: Trentino in campo con progetti concreti su sostenibilità
Roma, 22 ott. (askanews) – “Quella della sostenibilità è una sfida che riguarda anche i territori e in particolare quelli alpini, che hanno proposte utili da portare nel dibattito internazionale. Il Trentino è in campo con la sua vocazione alla tutela ambientale ma anche con progetti concreti: dal primo corridoio green promosso dall’A22 alla circonvallazione di Trento nell’ambito del potenziamento della linea del Brennero”. Lo ha detto il presidente della Provincia autonoma di Trento Maurizio Fugatti partecipando alla giornata conclusiva della prima “Conferenza delle Dolomiti sulla governance del cambiamento climatico. Verso Sharm El Sheik”.


La tre giorni ospitata fra Bolzano e Trento (al Castello del Buonconsiglio) ideata da Vision Think Tank, con Axa Italia e Autobrennero come partner e la collaborazione scientifica di Università Bocconi, Politecnico di Milano e Ca’ Foscari di Venezia, che vuole essere un contributo ideale alla Cop27 in Egitto in cui a novembre i grandi della Terra si confronteranno sulle soluzioni al cambiamento climatico.



Fugatti ha citato le iniziative promosse o a cui aderisce convintamente il Trentino, anche in collaborazione con l’Alto Adige: “La strategia di realizzare nel cuore delle Alpi il primo corridoio verde d’Europa – così il presidente -, puntando su intermodalità, propulsione elettrica e tante altre misure, a cui lavora A22, per la quale tra l’altro auspichiamo di poter portare a termine a breve la nuova concessione. La circonvallazione ferroviaria di Trento, nell’ambito del tunnel e del potenziamento della linea, che consentirà di spostare le merci da gomma a rotaia. Poi il progetto di collegamento ferroviario Riva-Rovereto per unire la zona turistica dell’Alto Garda potenzialmente fino a Monaco di Baviera, l’elettrificazione della Valsugana e ancora le numerose opere sui territori”.


“Questo convegno – ha concluso Fugatti – è l’occasione giusta per parlare di questi temi: un appuntamento importante sotto l’aspetto della partecipazione internazionale e del forte legame del Trentino con le tematiche dell’ambiente e della mobilità sostenibile”.



CONDIVIDI SU:
articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra

Torna su