Header Top
Logo
Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Politica
  • Milano, a Rogoredo velostazione e ricarica elettrica fotovoltaica

colonna Sinistra
Martedì 4 ottobre 2022 - 16:07

Milano, a Rogoredo velostazione e ricarica elettrica fotovoltaica

Alleanza per micromobilità tra Fs, Comune e Eit Urban Mobility

Milano, a Rogoredo velostazione e ricarica elettrica fotovoltaica
Milano, 4 ott. (askanews) – A Rogoredo è stata installata una nuova velostazione per parcheggio di biciclette e mezzi di micromobilità, nonché una stazione di ricarica elettrica ad energia solare per monopattini, biciclette e scooter elettrici nel parcheggio gestito da Metropark della stazione. La novità si chiama ChallengeMyCity e fa parte del progetto cofinanziato dall’Eit Urban Mobility, un’iniziativa dell’Istituto Europeo di Innovazione e Tecnologia (Eit), un organismo dell’Unione Europea, e supportato dal Comune di Milano, per valutare il successo e l’implementazione delle aree di sosta e ricarica per la micromobilità nelle grandi stazioni ferroviarie milanesi.


Il progetto pilota parte da Rogoredo. In totale nelle velostazioni potranno essere ospitati 18 tra biciclette e monopattini e 14 negli spazi di ricarica. Per i primi sei mesi di sperimentazione il servizio sarà gratuito e basterà collegarsi tramite app per poter accedere alla velostazione. L’obiettivo del progetto è risolvere le sfide delle città europee per migliorare la vita dei cittadini e delle cittadine, prendendo idee innovative e mettendole alla prova nella vita reale. A questo scopo per sei mesi si testeranno i due dispositivi e la risposta del pubblico.



“Offrire ai cittadini e alle cittadine – ha detto Arianna Censi, assessore alla Mobilità del Comune di Milano – la possibilità di lasciare il proprio mezzo ecologico, e poterlo all’occorrenza anche ricaricare, in una importante stazione di accesso a Milano come quella di Rogoredo, permette loro di optare più facilmente per il trasporto pubblico, contribuendo al contempo a diminuire il flusso di auto private che entrano a Milano. Un servizio che immagino sarà molto apprezzato e in linea con le nostre politiche sulla mobilità d’integrazione dei diversi mezzi di trasporto”.




CONDIVIDI SU:
articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra

Torna su