Header Top
Logo
Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Politica
  • Gualtieri: 15 master plan per opere e servizi in Municipi Capitale

colonna Sinistra
Giovedì 22 settembre 2022 - 16:17

Gualtieri: 15 master plan per opere e servizi in Municipi Capitale

Sindaco: entro il 2023 prime opere per la città dei 15 minuti

Roma, 22 set. (askanews) – Quindici progetti nei quindici Municipi della Capitale per “dare concretezza alla nostra idea di città dei 15 minuti”. Sono i 15 master plan approvati questa mattina dalla Giunta capitolina e presentati in Campidoglio dal sindaco di Roma Roberto Gualtieri insieme all’assessore alla Mobilità Maurizio Veloccia e dall’assessore al decentramento Andrea Catarci, candidato all’uninominale al Senato per il centrosinistra.


“Abbiamo approvato questi 15 documenti di indirizzo alla progettazione su 15 ambiti di ciascun Municipio che saranno oggetto di interventi pilota che cominciano a costruire i primi elementi di interventi di rigenerazione urbana per dare concretezza alla nostra idea di città dei 15 minuti – ha spiegato Gualtieri -. Parliamo di 15 master plan che ci consentiranno di avviare la fase di realizzazione delle opere già entro il 2023. Gli ambiti territoriali individuati, e contenuti nella delibera di Giunta approvata oggi sono: Prato Falcone nel Municipio I, Villaggio Olimpico nel II, Tufello nel III, Settecamini nel IV, La Rustica nel V, Zona dei Colli nel VI, Gregna nel VII, Valco San Paolo nell’VIII, Spinaceto nel IX, Ostia Antica nel X, Magliana nell’XI, Monteverde Quattroventi nel XII, Montespaccato nel XIII, Palmarola nel XIV e Labaro nel XV. Ogni Municipio è stato invitato ad evidenziare gli obiettivi prioritari da raggiungere e gli eventuali interventi strategici da attuare come connessioni ciclopedonali, riqualificazione/valorizzazione di aree verdi o di altri spazi pubblici, infrastrutture.



“Il budget, che è di 1,5 milioni a Municipio, è un primo blocco – ha sottolineato il sindaco – ma in base ai master plan seguiranno tutti gli interventi successivi che riguardano il quadro più generale di realizzazione di servizi nei quartieri e nei municipi”.


Con questo programma “andiamo proprio in questa direzione: non solo costituiamo una ‘mappa’ di interventi da poter realizzare in tempi brevi ma lo facciamo attraverso il coinvolgimento di chi il territorio lo conosce e lo vive quotidianamente: i Municipi. La rigenerazione urbana, infatti, si realizza sia con la riqualificazione dello spazio pubblico e con il recupero degli spazi urbani degradati, ma soprattutto attraverso realizzazione di progetti di prossimità, che coinvolgano le comunità locali” dichiara Maurizio Veloccia, assessore all’Urbanistica di Roma Capitale.



“Prima abbiamo pensato al futuro, assicurando a Roma ingenti risorse Pnrr per portare servizi e rigenerazione laddove mancano. Ora acceleriamo nel lavoro con obiettivi a breve e medio termine, per migliorare la vita di tutte le romane e i romani”, ha aggiunto Catarci.




CONDIVIDI SU:
articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra

Torna su