Header Top
Logo
Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Politica
  • Calenda: Meloni non governerà perché non avrà i numeri, i suoi alleati crollano nei sondaggi

colonna Sinistra
Mercoledì 21 settembre 2022 - 12:32

Calenda: Meloni non governerà perché non avrà i numeri, i suoi alleati crollano nei sondaggi

"Si stanno sciogliendo, Azione ha superato FI ampiamente"

Calenda: Meloni non governerà perché non avrà i numeri, i suoi alleati crollano nei sondaggi
Roma, 21 set. (askanews) – “Meloni non governerà perché i suoi alleati stanno crollando nei sondaggi, si stanno sciogliendo e noi stiamo prendendo un sacco di voti da quell’area, la coalizione non avrà i numeri” e Azione “ha già ampiamente superato Forza Italia”, lo ha detto Carlo Calenda rispondendo alle domande dei giornalisti stranieri alla Stampa Estera.


“Anche se Meloni ha il 25% o il 26 o il 27 non basta, non c’è un premio di maggioranza”, ha concluso Calenda.



“Sono convinto che la Lega avrà un tracollo elettorale e questo porterà a emergere la parte della Lega di governo, noi abbiamo bisogno di una parte di destra più ragionevole, ci vuole come in Ue una coalizione ampia che non comprenda le parti estreme che sono molto irresponsabili”, ha aggiunto il leader di Azione.


“M5s non è una forza di governo, ovunque ha governato ha combinato disastri, c’è un trasformismo unito a una irresponsabilità che non li rende interlocutori per un governo”, ha concluso.



Calenda durante la conferenza stampa alla Stampa estera ha anche offerto la sua previsione: “Il nostro obiettivo finale è che si costruisca una coalizione larga con un programma preciso e si vada da Mario Draghi e gli si chieda di governare. Siamo l’unica coalizione che siede nello stesso gruppo, Renew, in Europa: vogliamo costruire un grande partito liberal democratico il giorno dopo le elezioni”.


“Draghi non avrebbe potuto rispondere diversamente alla domanda che gli hanno fatto su un secondo mandato a Palazzo Chigi, sono convinto che se il Terzo polo prenderà più del 10% bloccando la vittoria della destra sarà inevitabile un percorso di proseguimento del governo Draghi”, ha rilanciato. “Con Renzi? Ci sentiamo tutti i giorni, facciamo un buon lavoro di squadra, abbiamo caratteri diversi ma le stesse idee di politica” ha aggiunto Calenda.



Per il leader di Azione “Meloni sempre più nervosa, tesa, aggressiva, per separare gli italiani e questo è pericolosissimo per l’Italia, è pericolosa per quello che farà nel governo del paese e non perchè re-instaurerà il fascismo, Meloni e Salvini non ne sarebbero in grado, hanno scarsissima esperienza di governo. Il rischio non è il fascio ma lo sfascio”.


Per Calenda, quindi, “ci impiegheremo molto a fare un governo perché ci sarà una situazione di stallo. Ma per fortuna c’è Mario Draghi che continuerà a governare bene. Si dovrà arrivare a una coalizione su un programma preciso”.


Vep/Int14


CONDIVIDI SU:
articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra

Torna su