Header Top
Logo
Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Politica
  • Elezioni, Selleri(M5s): Casini non si sottragga al confronto

colonna Sinistra
Martedì 20 settembre 2022 - 21:01

Elezioni, Selleri(M5s): Casini non si sottragga al confronto

"E' la base della democrazia. Non basta intonare 'Bella ciao'"

Bologna, 20 set. (askanews) – “Io ed altri candidati al Senato siamo stati invitati ad un confronto televisivo di chiusura della campagna elettorale, in programma per venerdì 23. Al momento non è pervenuta la risposta del senatore Casini che, a quanto pare, ritiene non rilevante presentarsi all’elettorato e soprattutto non rilevante confrontarsi con le forze politiche avversarie. Peccato che questo sia il principio fondante della democrazia”. Lo ha detto Fabio Selleri, candidato M5s al Senato nel collegio uninominale di Bologna.


“Ricordo a Casini che informare ed essere informati è un diritto e un dovere costituzionale – ha aggiunto Selleri -. Il confronto pubblico consente ai cittadini che ci conferiscono il mandato di informarsi su chi noi siamo, come reagiamo e come ragioniamo: credo che per questo non basti intonare Bella Ciao. Se Casini ritiene che l’elettorato sia tenuto a sostenerlo in base alla inconsistente teoria del ‘voto utile’ volto a contrastare il rischio di un revanscismo neofascista (che purtroppo è presente ed attuale) trattando però i cittadini con sufficienza, non otterrà altro che spingerli verso gli slogan populisti della destra”.



E’ necessario, secondo il candidato, che “ognuno di noi illustri quale sia il programma che intendiamo mettere in atto una volta entrati nelle istituzioni; programma di cui, per quanto riguarda il candidato del Pd, non v’è traccia. Penso sia una forma di doveroso rispetto nei confronti degli elettori che si recheranno alle urne far sapere per cosa si viene votati. In quanto candidato per il Movimento 5 stelle all’uninominale di Bologna e dunque in quanto suo concorrente, esorto il senatore a non sottrarsi al confronto civile e lo aspetto fiducioso in studio il 23”.




CONDIVIDI SU:
articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra

Torna su