Header Top
Logo
Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Politica
  • Giornalismo,Fontana: ogni mattina in edicola, innamorato della carta

colonna Sinistra
Venerdì 5 agosto 2022 - 13:38

Giornalismo,Fontana: ogni mattina in edicola, innamorato della carta

"Se dovesse sparire, ma non lo credo, mi dispiacerebbe molto"

Giornalismo,Fontana: ogni mattina in edicola, innamorato della carta
Milano, 5 ago. (askanews) – “Sono un inguaribile innamorato della carta e, a chi sostiene che prima o poi sparirà, rispondo che se la cosa dovesse accadere, ma non credo, mi dispiacerebbe molto”. Parte da questa considerazione il presidente della Regione Lombardia, Attilio Fontana, in un’intervista al quotidiano online La Voce dei Giornalisti, affrontando i temi dell’informazione e dei suoi rapporti con il mondo dei media.


“Ogni mattina, da sempre – prosegue il presidente lombardo – mi reco in edicola a Varese per comprare la Prealpina e, in base alla giornata, altri quotidiani. Ultimamente, ad esempio, mi sono appassionato al Riformista. Leggo ogni giorno tutte le notizie. Quelle della mia città, della mia provincia, della regione e ovviamente dell’intero Paese, partendo dalla cronaca, passando dalla politica, per arrivare allo sport”.



Allargando il discorso in un ottica generale Attilio Fontana osserva: “Grande rispetto per le opinioni, anche per quelle che non condivido. Assoluto disprezzo e nessuna giustificazione verso chi diffonde fake news. Il diritto di cronaca e la libertà di stampa – sottolinea il presidente della Regione – sono sacrosanti e vanno sempre difesi e garantiti. Purtroppo però, oggi e negli ultimi anni, la comunicazione è caratterizzata dal dilagare, spesso ‘social’, di notizie false che creano confusione e danneggiano anche il lavoro dei giornalisti che svolgono il proprio lavoro con professionalità”.


Restando nell’ambito di un ragionamento generale riguardante i media, il governatore aggiunge: “Noto sempre di più che, nella scelta delle notizie, sui mezzi di informazione, prevale quasi costantemente il fatto negativo, su quello positivo. Una tendenza che andrebbe invertita o quanto meno equilibrata”. E alla domanda su chi vincerà le elezioni politiche di settembre e chi lo scudetto 2022-2023, Attilio Fontana risponde: “L’auspicio è che il centrodestra torni a governare il Paese con la Lega di Matteo Salvini protagonista. Per quanto riguarda il calcio, io lo scudetto l’ho vinto la passata stagione e da milanista non pongo limiti alla provvidenza”.



CONDIVIDI SU:
articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra

Torna su