Header Top
Logo
Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Politica
  • Gay, Milano intitola giardino in piazza 6 febbraio a Harvey Milk

colonna Sinistra
Giovedì 30 giugno 2022 - 15:29

Gay, Milano intitola giardino in piazza 6 febbraio a Harvey Milk

Primo attivista per i diritti civili e del movimento Lgbt in Usa

Gay, Milano intitola giardino in piazza 6 febbraio a Harvey Milk
Milano, 30 giu. (askanews) – Domani alle ore 17, in piazza 6 Febbraio, l’assessore alla Cultura del Comune di Milano, Tommaso Sacchi, e la presidente del Municipio 8, Giulia Pelucchi, parteciperanno all’intitolazione dei giardini ad Harvey Bernard Milk, politico statunitense e primo attivista per i diritti civili e del movimento Lgbt. Milk viene eletto consigliere comunale a San Francisco nel 1977, risultando così il primo rappresentante eletto di una delle maggiori città degli Stati Uniti ad essere apertamente gay. Il 27 novembre 1978, in un ufficio del municipio, viene assassinato con cinque colpi di pistola sparati dall’ex collega Dan White che si era dimesso pochi giorni prima. Insieme a Milk viene ucciso George Moscone, il sindaco Democratico di San Francisco, con il quale pochi mesi prima Milk aveva approvato quella che all’epoca fu la più completa legge comunale contro le discriminazioni.


Milk è diventato nel tempo un simbolo delle battaglie per i diritti civili, e in particolare del movimento per i diritti delle persone gay, lesbiche, bisessuali e transessuali. Nel 2009, proprio per il suo contributo al movimento per i diritti civili, il Presidente degli Stati Uniti Barack Obama gli ha conferito (alla memoria) la massima onorificenza civile, la Presidential Medal of Freedom (Medaglia Presidenziale della Libertà).



Oggi nel cuore di Castro, quartiere di San Francisco, c’è Harvey Milk Plaza, dove sventola una bandiera arcobaleno, simbolo della comunità Lgbt che ha una storia strettamente legata a quella di Milk. All’intitolazione saranno presenti: il Portavoce de I Sentinelli di Milano, Luca Paladini, il Presidente Onorario del Centro Culturale Milk Milano, Nathan Bonnì, il Presidente del CIG Arcigay Milano, Fabio Pellegatta, l’attivista e attrice Annagaia Marchioro. La cerimonia sarà conclusa da una breve esibizione musicale del Maestro trombettista Raffaele Kohler. L’intitolazione avviene nel corso della Pride Week che culminerà sabato 2 luglio con la Parata dalla Stazione Centrale all’Arco della Pace.




CONDIVIDI SU:
articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra

Torna su